QR code per la pagina originale

Google Earth rinnova le mappe di Marte

,

Google ha annunciato un importante aggiornamento per mostrare maggiori dettagli su Marte. Le mappe in 3D del pianeta rosso erano disponibili con Google Earth 5.0 già da un mesetto, ma l’aggiornamento odierno aggiunge molte nuove funzionalità, frutto del recente accordo spaziale (Space Act Agreement) fra Google e la NASA, che consente ai ricercatori NASA di sviluppare nuovi contenuti per il tool di Google.

La prima aggiunta è quella delle Mappe Storiche che ci dimostra come la conoscenza umana di Marte si sia evoluta nel tempo. Il nuovo aggiornamento permette infatti di viaggiare indietro nel tempo, per vedere le antiche mappe originariamente disegnate (a fine 1800) dagli astronomi Giovanni Schiaparelli, Percival Lowell, e altri.

Una seconda funzionalità inserita nell’aggiornamento si chiama “Live from Mars“, che consente di accedere ad un flusso continuo di immagini recentissime inviate dalla telecamera Themis della Arizona State University a bordo della navicella spaziale Mars Odyssey. Gli utenti potranno così avere la sensazione di volare con la Odyssey e anche con la Mars Reconnaissance Orbiter, appena poche ore dopo l’arrivo ufficiale di tali immagini alla NASA. Si potranno inoltre anche seguire in diretta le tracce orbitali dei satelliti e controllare dove avverranno i prossimi scatti della telecamera HiRise.

L’update proposto aggiunge infine alla superficie di Marte nuovi contenuti informativi (Guided Tours) e altre novità. Si potranno anche utilizzare le funzioni di zoom in e out, modificare la visualizzazione della fotocamera o fare click su varie icone, per saperne di più su certi luoghi ed eventi.

Ricordiamo che per entrare su Marte da Google Earth basta premere nella toolbar principale sul tasto con i pianeti e poi selezionare “Marte” (ultima opzione sotto Terra e Cielo) dal menu a discesa che apparirà.

Notizie su: