QR code per la pagina originale

Facebook su La7

,

[embed eliminato a causa della partenza automatica del player: per visionare il video cliccare qui]

Una presentatrice che si dichiara ignorante in materia.
Ospiti opinabili.
Argomenti impostati con formulazione preconcetta.

Ne esce un quadro pericoloso: Facebook è descritto come un fenomeno strano (tra le righe: “insano”) e si arriva ad una scrollata di spalle per il fatto che l’Italia non stia al passo con l’evoluzione tecnologica.

Marco Montemagno e Riccardo Luna, i quali hanno saputo imporsi nel tempo come icone visive del Web (le ospitate televisive ne sono logica conseguenza), sono gli avvocati difensori che tentano disperatamente di riportare la discussione sui binari della verità. Ma non matura un quadro propriamente educativo e la disinformazione ne esce vincitrice sotto la forma di un sospetto strisciante.