QR code per la pagina originale

Psystar lancia un nuovo Mac clone, nonostante i problemi legali

,

Psystar non appare minimamente preoccupata della causa legale in corso con Apple. La società ha infatti rilasciato sul mercato un nuovo clone Mac: il desktop Open(3).

La configurazione base, del nuovo nato in casa Psystar, comprende un processore Intel Core 2 Duo E7400, 2GB di RAM, un hard drive da 500GB e una scheda grafica nVidia Geforce 8400GS. E, naturalmente, viene venduto con Leopard 10.5.6 preinstallato. Open(3) ha un prezzo molto vicino al nuovo Mac Mini, 600 dollari, con la differenza che questa configurazione è decisamente più performante rispetto alla proposta entry level di Apple.

Psystar ha quindi deciso di sfidare nuovamente Apple, dimostrando di non aver paura della causa legale in corso. Di certo, è lecito aspettarsi che Cupertino approfitti della mossa della società avversaria per aggravarne la posizione durante il processo.

Attualmente il dibattimento è in una fase di stallo. Psystar ha tentato di chiudere la causa accusando Apple di concorrenza sleale sul mercato. Il giudice ha rigettato l’accusa e ha chiesto ai legali di Psystar di elaborare una nuova linea di difesa per il processo.

Apple non ha ancora rilasciato nessuna dichiarazione sul lancio di Open(3). Vale la pena di ricordare, agli utenti interessati all’acquisto di un prodotto Psystar, che Apple non garantisce nessun supporto per prodotti non originali. Inoltre, come la stessa Psystar ammette, sono possibili problemi di compatibilità:

Psystar non può garantire che il software di terze parti possa funzionare con Leopard.

Notizie su: