QR code per la pagina originale

iTunes sposa l’alta definizione anche per i film

,

Non si arresta l’avventura in alta definizione per iTunes. Dopo aver introdotto numerose serie televisive in HD, ora lo store del celebre applicativo di Apple apre ai film in alta definzione, ampliando ulteriormente la sua offerta (per ora solamente negli Stati Uniti).

La qualità naturalmente costa, e la società di Cupertino e le major del cinema sembrano essere determinate a farsela pagare a un prezzo considerevole, specialmente per le prime visioni. I film in alta definizione sono infatti venduti a 19,99 dollari, mentre le versioni disponibili per il semplice noleggio sono distribuite con una tariffa più abbordabile intorno ai 5 dollari. Come avviene già per le serie TV in HD, i video possono essere visualizzati sul proprio Mac, su un PC, direttamente sullo schermo della propria televisione tramite Apple TV o in qualità standard sugli iPhone e gli iPod compatibili.

Il catalogo dei film in alta definizione sembra essere destinato a crescere rapidamente e include già alcune produzioni di successo come il vampiresco “Twilight” e il thriller “Quantum of Solace”. L’arrivo dei film in HD era atteso da tempo dagli utenti della mela, desiderosi di godersi sullo schermo la medesima defizione con la quale erano già distribuite alcune serie televisive di successo.

La novità potrebbe consentire ad Apple di attirare nuovi utenti statunitensi verso i suoi sistemi per l’intrattenimento, incrementando ulteriormente la vendita dei film con buona pace delle major del cinema. Paradossalmente anche la crisi economica in atto potrebbe favorire tale processo: la mancanza di risorse economiche sta spingendo numerose famiglie americane a ridurre le spese e un po’ di sano intrattenimento tra le mura di casa sembra costituire un buon surrogato in attesa di tempi migliori.