QR code per la pagina originale

Ngmoco: l’iPhone batte PSP e Nintendo DS

,

Nel suo discorso tenuta a Gamasutra, il CEO e fondatore di Ngmoco Neil Young ha parlato di iPhone come piattaforma di gioco, ne ha evidenziato i pregi e ha spiegato (non senza un certo lirismo) perché a suo avviso sia migliore anche di concorrenti blasonati come Playstation Portable e Nintendo DS.

Ngmoco ha attualmente all’attivo sei titoli per iPhone e iPod touch tra cui Topple 2, WordFu e il già visto Rolando, e nel complesso l’investimento totale ha già toccato quota $10 milioni.

Neil Young afferma:

Il nostro amore con l’iPhone è iniziato semplicemente toccandolo. Questo telefono si sta trasformando nel dispositivo più importante che abbia mai posseduto: è un dispositivo completo, onnicomprensivo. E sapevo che sarebbe stato in grado di fare cose incredibili nel mondo del gaming.

Ciò che rende l’iPhone diverso e migliore di Nintendo DS e PSP, secondo Young, è il fatto che sia sempre connesso ad Internet, sempre raggiungibile e sempre con noi. Inoltre, a questo andrebbe aggiunto che dal momento della recente introduzione nel mercato, il telefono Apple ha avuto un tasso di adozione molto superiore a DS e PSP, pur non essendoci giochi prodotti internamente a Cupertino, e una crescita parallela di App Store con curva esponenziale.

E a chi parla di prestazioni pure e 3D, Young risponde che la qualità di un gioco e di una console non si misurano necessariamente col numero di poligoni di cui è capace, come è stato ampiamente dimostrato da Nintendo con la sua Wii, nettamente meno potente della concorrenza eppure un successo di mercato senza precedenti. E non sarà un caso che proprio Nintendo (e non Xbox 360 o PlayStation 3) stia facendo forti pressioni sugli sviluppatori perché competano direttamente con iPhone e si aprano alla creazione di applicazioni vere e proprie, oltre che giochi.

Notizie su: