QR code per la pagina originale

Due miglioramenti nelle SERP di Google

,

Al fine di mantenere salda la leadership nell’ambito dei motori di ricerca, Google è costantemente impegnata ad affinare il proprio servizio e, forse complici anche i recenti ed entusiastici annunci di Microsoft circa i risultati raggiunti dal progetto Kumo, ecco che da Mountain View arrivano alcune piccole ma importanti introduzioni al proprio sistema.

Nello specifico, si tratta di due migliorie riguardanti le SERP, ovvero le pagine dei risultati restituite.

La prima riguarda le ricerche correlate ai termini inseriti, mentre la seconda va a modificare la lunghezza del testo mostrato in anteprima sotto i link.

In molti casi, eseguendo una ricerca, verranno mostrate a schermo alcune indicazioni utili ad affinare i risultati (come visibile nell’immagine qui a fianco), attraverso link presentati come “Ricerce correlate”.

L’utente alla ricerca di informazioni sul termine “geometria”, per esempio, potrà così raggiungere più velocemente le informazioni di cui abbisogna, se tra tutte le pagine trovate farà un ulteriore scrematura cliccando sui link “geometria formule”, “geometria piana”, o ancora “geometria euclidea”.

Attraverso un post sul proprio blog ufficiale, Google annuncia di aver affinato tale sistema.

Invece, sottoponendo al motore di ricerca stringhe composte da più di tre termini, da oggi verranno restituiti risultati più comprensibili, attraverso l’implementazione di un algoritmo in grado di allungare in maniera intelligente il testo mostrato in anteprima sotto ai link delle SERP, in modo da evidenziare in grassetto tutte le parole utili all’utente.

Per meglio comprendere la novità introdotta da Google, è sufficiente dare un’occhiata all’immagine qui sopra, che mostra come, cercando “rotazione terra intorno sole luna”, il terzo collegamento restituito sia seguito da un testo di anteprima ben più lungo dei due che lo precedono.

Notizie su: