QR code per la pagina originale

Dettagli su Marble: una nuova interfaccia per Snow Leopard

,

Cominciano a emergere le prime indiscrezioni su Marble, l’interfaccia di Snow Leopard.

Secondo AppleInsider, con la prossima versione del sistema operativo di Apple, infatti, l’attuale tema Platinum dovrebbe essere abbandonato in favore di una nuova interfaccia.

In realtà è probabile che non ci saranno veri e propri stravolgimenti ma, a quanto sembra, tutto diventerà notevolmente più “morbido” e scuro, soprattutto in certi programmi.

Alcuni rumor spiegano che Apple adotterà globalmente le barre di scorrimento che possono essere provate già oggi in iTunes – che spesso anticipa le scelte grafiche di Apple per il sistema operativo.

Secondo altri rumor, inoltre, Apple starebbe estendendo anche in altre applicazioni la particolare interfaccia che è stata vista per la prima volta in QuickTime X. Questa modifica sarebbe sicuramente più radicale della precedente perché le finestre di QuickTime X (che ricordano molto iPhone)sembrano fatte di una plastica nera semitrasparente con un riflesso di luce e le scritte in bianco.

Una interfaccia nera è decisamente diversa dall’attuale ma è l’ideale per tutti quei programmi dove si vuole far sparire “l’involucro” per far concentrare l’utente sul suo contenuto. Per il lettore multimediale di Apple, ad esempio, è molto gradevole.

È probabile, quindi, che Apple stia realizzando in realtà due temi per le finestre; uno molto simile all’attuale ma più scuro e “morbido” per le applicazioni normali, l’altro praticamente nero per quelle che devono farsi notare il meno possibile.

Sappiamo che Apple sta cercando una sintesi tra il Mac OS X e iPhone OS per portare il multitouch avanzato anche su Mac e, probabilmente, per realizzare un prodotto che sia a metà strada tra i due mondi.

L’adozione del nero, a patto che venga confermata, potrebbe essere un segno di questa graduale convergenza. In effetti il nero era già entrato da tempo nel design esteriore dei Mac, ma nel suo software è arrivato solo di recente con CoverFlow che “casualmente” è nato proprio su iPhone.

Secondo gli esperti, Apple ha intenzione di presentare la versione completa di Snow Leopard con la nuova interfaccia in un evento vero e proprio (con tanto di sorprese) che potrebbe tenersi in occasione del prossimo WWDC – che secondo le indiscrezioni sarà l’8 giugno.

Nei due mesi successivi, dopo aver distribuito iPhone OS 3.0, Apple preparerà la distribuzione del nuovo sistema operativo per Mac e, entro la fine dell’estate, Snow Leopard dovrebbe arrivare agli utenti finali che potranno installarlo sui loro Mac con processore Intel.

Notizie su: