QR code per la pagina originale

Windows 7 consentirà il downgrade a Windows XP

,

Una delle principali richieste da parte degli utenti che acquistano un nuovo PC (sia che si tratti di professionisti e non), è legata alle possibilità di retrocedere al sistema precedente, facendo anche particolare attenzione alle conseguenze che si possono incontrare in termini di garanzia del produttore.

I motivi che portano alla richiesta di downgrade riguardano soprattutto l’incompatibilità con i software sviluppati da terze parti e l’enorme quantità di risorse richieste dal sistema solamente per il caricamento dell’interfaccia grafica.

La venuta di Windows 7 invece, introdurrà alcune novità sulla possibilità di effettuare un downgrade, decisione che molto probabilmente deriva dalla volontà di rimediare da parte di Microsoft a questa insistente richiesta di chi non ha completamente “gradito” Windows Vista.

Stando alle dichiarazioni della software house di Redmond, gli utenti che acquisteranno Windows 7 avranno la possibilità di retrocedere a Windows Vista Business o Ultimate grazie ai diritti di downgrade concessi dalla casa, oppure di retrocedere direttamente a Windows XP senza dover per forza effettuare il passaggio al sistema operativo intermedio.

Anche se in forma ufficiosa, l’uscita di Windows 7 sembra prevista per fine ottobre. Per quanto riguarda gli sviluppi, Microsoft sembra essere al passo con le tappe precedentemente stabilite.

Notizie su: