QR code per la pagina originale

Apple citata in giudizio per il multitouch

,

Elan Microelectronics, azienda informatica con sede a Taiwan, ha citato in giudizio Apple per la violazione di due brevetti adottati nei propri dispositivi multitouch.

I brevetti coprono alcune innovazioni, quali la possibilità di zoom o di rotazione con due dita, attualmente utilizzati da Apple sia per i dispositivi portatili, quindi iPhone e iPod Touch, che per le trackpad dei laptop di ultima generazione.

Dennis Liu, portavoce della società di Taiwan, ha fatto sapere di aver tentato un accordo extragiudiziario con Cupertino, tuttavia la mediazione fra le due aziende non ha avuto buon esito e, per questo motivo, il ricorso a vie legali si è rivelato necessario.

Non siamo riusciti a trovare un punto di vista comune con Apple, perciò abbiamo deciso di passar all’azione.

Elan Microelectronics non è nuova a questo tipo di cause. Nel 2006, infatti, ha trascinato in tribunale Synaptics sempre per violazione dei brevetti sui dispositivi touchscreen. In questo caso, i giudici han dato ragione a Elan, imponendo discrete sanzioni pecuniarie a Synaptics.

L’azienda di Taiwan si è dichiarata fiduciosa per l’esito dell’imminente causa contro Cupertino. Apple, al momento, non ha ancora rilasciato dichiarazioni in merito all’ennesima questione legale che la vede coinvolta.

Notizie su: