QR code per la pagina originale

Cosmix: una possibile evoluzione della ricerca nel Web e del relativo Web marketing

,

Kosmix è una start up di Mountain View che sta facendo discutere perché ha saputo proporre un originale approccio alla ricerca, o meglio all’esplorazione del Web.

Muovendosi espressamente su un piano diverso da quello di Google, Kosmix invita gli utenti ad esplorare (explore) il Web a partire da una chiave di ricerca e prepara loro una “guida” sull’argomento.

Concretamente, digitando le parole chiave e avviando l’esplorazione l’utente si trova di fronte a una pagina che aggrega (dalle più celebri fonti del Web) testi, video, foto, notizie, commenti, post di blog, comunità e link correlati all’argomento.

Non mancano certo, tra gli altri, i link sponsorizzati (sempre incentrati sul “topic” della ricerca) e, nella Home page del sito principale, una sezione dedicata agli “affari” della giornata.

Negli ultimi mesi, Kosmix si è fatta notare per il notevole incremento dei visitatori unici e per il lancio di un servizio di News costruito, ancora una volta, sull’aggregazione e sulla personalizzazione: si tratta di MeeHive, il cui slogan è: “Tu sei unico. Anche il tuo giornale deve esserlo”. Come si intuisce, MeeHive consente a ciascun utente di crearsi un quotidiano in base alle proprie preferenze, con una dose di personalizzazione superiore ad altri servizi analoghi.

Secondo le analisi attualmente disponibili, Kosmix va forte soprattutto sui viaggi, sullo sport, sulla salute e sull’elettronica. In questi campi il servizio d’aggregazione, la tassonomia e le mappe di Kosmix riescono a produrre risultati molto interessanti.

Sarà questo (la costruzione in tempo reale di “guide” personalizzate) il futuro della ricerca e del connubio tra ricerca e Web marketing? Oppure, forse, bisognerà aspettare l’evoluzione di Wolfram Alpha e simili: i tanto attesi motori di ricerca semantici. Che ne pensate?

Notizie su: