QR code per la pagina originale

Il terremoto abruzzese su Google Earth e Google Maps

,

Il disastroso terremoto che ha colpito nei giorni scorsi l’Abruzzo è adesso parte integrante di una speciale pagina Google Earth e anche di alcune mappe interattive e aggiornate Google Maps della zona. Il primo lavoro è stato realizzato dal team Google stesso, che “ha creato una pagina dedicata con l’obiettivo di raccogliere le informazioni più importanti e fornire supporto”.

Nella pagina dedicata al Terremoto in Abruzzo viene raccolto un link diretto a tutte le notizie sull’evento da Google News, alle mappe della zona, ad alcune informazioni scientifiche e ad immagini satellitari per Google Earth (formato KML) con fotografie ad alta risoluzione dal satellite GeoEye che mostrano i luoghi dopo il terremoto.

Oltre a questa pagina sul servizio gemello e popolarissimo Google Maps gli utenti hanno prontamente aggiornato le rilevazioni di Google, fornendo come nuovi punti d’interesse i luoghi più colpiti dal terremoto, le locazioni precise delle tendopoli (con servizi associati) e le condizioni delle strade locali.

L’opera su Google Maps è stata realizzata dal comitato di cooperative sociali Dis.Socia ed è fruibile da tutti i visitatori a questa pagina.

Sulle mappe di Google si ha quindi ora la condizione completa e aggiornata delle zone attorno al terremoto. Interessanti per un studio puntuale geo-sismico appaiono i rilievi delle zone colpite (segnate con dei cerchietti rossi). Precise appaiono soprattutto le indicazioni delle tendopoli, inserite sulla mappa con delle bandierine blu e associati servizi (ad esempio punti di distribuzione del vestiario, numero delle tende presenti ecc). Tramite pochi click sulla mappa si può infine anche ottenere l’itinerario stradale completo per raggiungere il posto con lo stato attuale delle strade nei luoghi attorno al terremoto (con molte locali completamente chiuse).

Un utile servizio per coloro che dovessero recarsi alle tendopoli per cercare parenti o amici, oppure per chi da lontano vuole sentirsi più coinvolto nel dramma vissuto dai terremotati d’Abruzzo.

Notizie su: