QR code per la pagina originale

Microsoft progetta uno Zune HD

Microsoft potrebbe aver preparato il design su cui si baserà il prossimo Zune. Superficie touchscreen, sviluppo 16:9, case limitato al minimo indispensabile. Non si sa altro poiché tutto deriva da una immagine di cui è entrato in possesso il blog Engadget

,

Entro il prossimo inverno Microsoft potrebbe lanciare sul mercato un nuovo Zune. L’ipotesi nasce al momento da semplici supposizioni che prendono il largo in seguito ad una immagine portata online da Engadget:

Zune HD

Del possibile nuovo Zune si sa praticamente nulla. Si è venuti a conoscenza della sua esistenza grazie all’immagine ottenuta dal citato blog, dopodiché si arriva ad un certo numero di supposizioni partendo dalle sole informazioni ottenibili dall’immagine e dal contesto in cui va ad inserirsi.

Steve Ballmer l’aveva detto: il gruppo non è soddisfatto del rendimento di Zune, ma al tempo stesso non intende demordere. Microsoft, insomma, si è da tempo detta pronta a portare sul mercato un nuovo hardware sotto marchio Zune. L’immagine descrive un dispositivo che si sviluppa su di una superficie touchscreen con rapporto 16:9, case in alluminio e design che molto si avvicina a quello dell’iPod Touch. Le caratteristiche tecniche potrebbero essere similari, mentre sul concetto tecnologico che sta alla base del tutto è ad oggi impossibile capire quali siano le intenzioni di Redmond.

Zune non ha mai retto la sfida con l’iPod: arrivato con estremo ritardo sul mercato, e senza coglierne le sfumature come invece ha saputo fare alla perfezione la controparte di Cupertino, ora si ripartirebbe da un cosiddetto “Zune HD” per tentare di guadagnare attenzioni in vista del prossimo Natale. HD potrebbe indicare la disponibilità dell’alta definizione sul piccolo schermo del dispositivo: informazione interessante, ma non può certo essere questa l’arma segreta in grado di annichilire la concorrenza.

Nessuna conferma sostiene al momento le ipotesi sorte sulle pagine di Engadget. Lo sviluppo tecnico basato sul touchscreen è una strada obbligata, ma quel che ancora manca al puzzle Microsoft è tutto quel che Apple ha creato attorno al proprio iPod Touch grazie all’App Store. In assenza di ulteriori informazioni le ipotesi sono destinate però a confondersi con un ulteriore rumor che prende piede da tempo: uno sviluppo mobile della realtà Xbox. Il gaming potrebbe insomma ipoteticamente affiancare il player musicale, il tutto in alta definizione e grazie alle virtù di un accelerometro.

Zune è ad oggi un brand depauperato da troppo tempo passato sul mercato senza ricavare alcun successo. La prima versione non ha saputo sfondare, dunque la seconda dovrà nutrirsi di grandi ambizioni se vorrà cambiare il trend con cui si è sviluppato il mercato in questi anni. Le ambizioni si chiamano ad oggi rumor. E tutto si limita ad una immagine creativa, alle velate conferme di alcuni addetti ai lavori, nulla più.

Notizie su: