QR code per la pagina originale

Nikon D5000, la nuova reflex con schermo articolato da 2,7″

,

Nikon, alla conferenza stampa all’Hotel Sacher di Vienna del 14 aprile, ha annunciato per l’Europa il modello D5000, fotocamera reflex con schermo articolato da 2,7″.

Il 13 aprile, un giorno prima dell’annuncio ufficiale, è stata involontariamente confermata dalla catena giapponese Sofmap l’uscita e le caratteristiche principali della D5000. Sul loro sito di e-commerce è apparsa online, per soli cinque minuti, la pagina dedicata alla D5000. Il prezzo sul sito era di circa 640 euro (576 euro + 64 euro spendibili in accessori, grazie ad una promozione interna).

La macchina esce in kit con tre diversi obiettivi: il 18-55VR, 18-55 II e il 18-105VR. Uscirà anche in bundle con due obiettivi, il 18-55VR e il 55-200VR.

I prezzi, per ora annunciati in dollari,sono di 879$ per la versione con il 18-55VR e 729$ per il solo corpo, ovvero (al cambio attuale) circa 659 euro in kit con il 18-55VR e 549 euro solo corpo.

Sul sito di Nikon Europa viene presentata la D5000, i cui punti di forza, oltre allo schermo articolato, sono un sensore da 12,9 megapixel e la possibilità di registrare video a 720p.

Ecco tutte le caratteristiche principali:

  • Sensore CMOS 23,6 x 15,8 mm da 12,9 megapixel (12,3 effettivi);
  • Schermo da 2,7 pollici articolato, da circa 230.000 pixel;
  • D-Movie che permette di registrare video ad una risoluzione di 1.280 x 720, 720P a 24fps;
  • Live View con tracking del soggetto. Quattro modalità di AF: priorità viso, grande area, area normale e tracking soggetto;
  • Sensibilità ISO da 200 a 3200. Per interpolazione può funzionare anche a 100 e a 6400 ISO;
  • Sistema di riduzione polvere integrato: pulizia del sensore e controllo del flusso d’aria;
  • Avanzato autofocus con il sistema AF Multi-CAM100 da 11 punti di messa a fuoco;
  • 19 diverse modalità scena;
  • Mirino a pentaprisma;
  • Collegamento HDMI;
  • Geotagging opzionale con l’unità GPS GP-1;
  • Dimensioni circa 127 x 104 x 80 mm;
  • 560g di peso senza batteria;

Negli USA la Nikon D5000 è stata presentata sempre il 14 aprile alla sede di Nikon USA a Melville (N.Y.) ed Edward Fasano, Direttore Generale Marketing per le D-SLR di Nikon Inc. ha dichiarato:

La Nikon D5000 rappresenta un punto chiave nella linea di D-SLR di Nikon; sposando semplicità e caratteristiche intuitive con una tecnologia superiore e video HD, permette alla creatività e abilità dell’utente di crescere con la macchina.

Il sistema di messa a fuoco e le quattro modalità permettono di coprire la maggior parte delle situazioni.

Il tracking del soggetto in modalità Live View permette di bloccare il fuoco su un soggetto in movimento, e se questo esce dall’area visibile sullo schermo, il fuoco rimane bloccato e il tracking riparte appena il soggetto ritorna nel campo visivo.

Oltre a questa modalità, un altro autofocus molto comodo è l’AF a priorità di viso, che permette di riconoscere fino a cinque facce in una scena e di mettere a fuoco sul soggetto più vicino. Gli altri due AF sono le due modalità ad area, larga per le foto a mano libera e normale per le foto su cavalletto.

La funzione D-Movie permette di registrare video a 720p (1.280×720 a 24fps) con audio. Se si usano lenti VR, si può usare lo stabilizzatore anche in modalità di registrazione video. I filmati sono in formato AVI.

Le immagini possono essere riviste in gruppi di 4, 9 o 72 anteprime, oppure in modalità calendario e si possono raggruppare e selezionare per data. Questo sistema di playback è visibile sullo schermo della fotocamera, oppure (tramite connessione HDMI) su uno schermo esterno (schermo per computer, televisore, proiettore).

Due importanti sensori permettono alla Nikon D5000 di ottenere immagini nitide e colori vivi: il 3D Color Matrix Metering II e l’EXPEED image processing system. Usando un database interno con le informazioni relative a più di 30.000 immagini, questi due sistemi permettono di ottenere una perfetta esposizione anche in condizioni critiche.

Molto importante è il sistema di riduzione della polvere integrato, che utilizza la pulizia elettronica del sensore quando la macchina viene accesa e spenta e un controllo del flusso d’aria che allontana la polvere dal sensore ad ogni movimento dell’otturatore.

La funzione Quiet Release è molto comoda quando si deve fotografare in ambienti dove il silenzio è importante, in quanto riduce di molto il rumore dello specchio.

La Nikon D5000 si pone sul mercato come diretta concorrente della CANON 500D, recentemente presentata al Photoshow di Milano.

Notizie su: ,