QR code per la pagina originale

Microsoft, velate conferme su Zune HD

Microsoft avrebbe già contattato 3 agenzie pubblicitarie per preparare il lancio di un servizio mobile dal nome in codice 'Pink'. Giungono online, nel frattempo, nuove immagini dell'ipotetico Zune HD. Tutto potrebbe colimare in un lancio a Settembre

,

Una immagine compare sul sito WMPowerUser ed ecco tornare le speculazioni su Zune HD. Nei giorni scorsi erano comparse le prime immagini a confermare la veridicità dei rumor e l’ultima apparizione sembra essere la conferma definitiva del fatto che il dispositivo non sia soltanto una chimera: Zune è effettivamente pronto a tornare. In che forma, a dire il vero, ancora non si sa.

L’immagine è quella seguente, ed è tutto quel che si ha. Trattasi con tutta evidenza di scatti preparati, quasi una campagna promozionale anticipata per un prodotto che ancora sul mercato non c’è. Ci sono conferme, ci sono dettagli, ed il passo verso nuove elucubrazioni è breve. Zune compare infatti come un dispositivo snello basato su case metallico ed ampio schermo touchscreen. Quest’ultima caratteristica è basilare poiché fa perno sul nuovo elemento di forza dell’ultima generazione di telefonini ed aggiunge importanti funzionalità potenziali a quello che potrebbe essere lo Zune del futuro.

Zune HD (by WMPowerUser)

Zune HD (by WMPowerUser)

Musica, video, immagini, giochi, social, radio, extra. Ognuna di queste voci sembra nascondere potenzialità proprie, ma il concetto di Zune ancora non è svelato. Il quadro evidenzia infatti una duplice possibilità: da una parte c’è lo Zune hardware, quello che ha già miseramente fallito la sfida con l’iPod e che potrebbe però rilanciarsi con touchscreen multi-touch, linea estetica decisamente più accattivante e cuore nVidia Tegra; dall’altra c’è lo Zune software, il quale potrebbe andare a finire su più dispositivi e che potrebbe soprattutto arricchire l’offerta Windows Mobile.

Sebbene entrambe le opzioni possano coesistere, l’ultimo fronte sembra essere quello più caldo: Zune potrebbe essere una sorta di arricchimento per Windows Mobile, una dimensione che va ad introdurre nel telefono tutto quel che è intrattenimento. Dalla musica alle immagini, passando anche per i giochi (si parla di 3D, si parla di Xbox) e per una connessione che apra a social network e similari. Dietro gli extra, infine, potrebbero nascondersi tutte quelle applicazioni che gli sviluppatori andrebbero a creare per dar vita ai 16/32 Gb con cui dovrebbe nascere il nuovo Zune.

Secondo AdWeek Microsoft avrebbe già contattato 3 agenzie pubblicitarie per iniziare a valutare le possibilità promozionali legate al dispositivo. McCann Erickson, Crispin Porter + Bogusky e JWT starebbero affilando le armi per il cosiddetto “Pink”, nome in codice assunto momentaneamente dal nuovo Zune e descritto da AdWeek come “mobile service”. La tempistica è quella giusta: qualche settimana per le prime idee, la scelta dell’agenzia, la preparazione della campagna e quindi l’uscita in estate. Da Settembre in poi sarà tutta una volata per il mercato natalizio (e per la prima volta Zune potrebbe sconfinare al di fuori degli Stati Uniti), ove Windows Mobile e Zune saranno le due carte calate da Microsoft insieme al jolly Windows 7.

Notizie su: