QR code per la pagina originale

AMD Sabine: prima versione di Fusion nel 2011

,

Dopo tante indiscrezioni e rinvii sembra finalmente confermata la data di lancio della prima soluzione AMD basata sul progetto Fusion.

AMD indica i nuovi processori con il termine APU, acronimo di Accelerated Processing Unit, realizzati integrando CPU e GPU su un unico package.

La data specificata nella nuova roadmap è il 2011, quando verrà presentata la piattaforma Sabine per sistemi notebook, costituita dall’APU Llano e dal chipset SB9xxM. Llano sarà realizzato con processo produttivo a 32 nanometri e integrerà fino a 4 core x86-64, una GPU e il supporto alle memorie DDR3 a 1600 MHz.

Il chipset SB9xxM, invece, aggiungerà la compatibilità con il nuovo standard USB 3.0, 16 porte USB, 6 SATA e 4 connessioni PCI Express 2.0. Presente anche la terza versione dell’Unified Video Decoder per la gestione dei flussi video HD e il supporto per le librerie DirectX 11 che Microsoft includerà nel prossimo Windows 7.

In attesa del 2011, il prossimo anno vedrà la luce Danube, piattaforma che comprende la CPU quad core Champlain a 45 nanometri, il northbridge RS880M e il southbridge SB8xxM, evoluzione dell’attuale SB710, che aggiungerà il supporto a 4 slot PCI Express.

Notizie su: