QR code per la pagina originale

Intel SSD X25-M: problemi risolti con il nuovo firmware

,

Lo scorso mese di febbraio avevamo segnalato un problema riguardante il drive a stato solido X25-M di Intel. In pratica, in base ai risultati del test realizzato da PC Perspective, l’SSD mostrava una riduzione delle prestazioni dopo un uso prolungato.

La causa era un’errata implementazione dell’algoritmo di wear leveling che portava ad una frammentazione del drive. Come promesso, Intel ha risolto il problema con un aggiornamento del firmware.

Secondo l’azienda di Santa Clara, il nuovo firmware previene la frammentazione dei file e, dopo la sua installazione, gli utenti noteranno un miglioramento istantaneo delle prestazioni durante le operazioni di scrittura sequenziale. Comunque è altamente improbabile che la degradazione segnalata da PC Perspective si possa verificare durante l’utilizzo del drive da parte di un utente PC.

L’aggiornamento del firmware non modificherà invece le prestazioni durante le operazioni di scrittura casuale che potrebbero ridursi a causa della normale frammentazione casuale di “rumore bianco” (non a causa delle scritture casuali effettuate dal sistema operativo).

La nuova recensione pubblicata conferma la bontà del nuovo firmware: la velocità di scrittura si mantiene vicina agli 80 MB/sec. Il firmware (valido anche per le unità X18-M) è disponibile sul sito del supporto Intel, insieme alle istruzioni per effettuare l’update.

Notizie su: