QR code per la pagina originale

La tecnologia MEMS soppianterà i touchscreen?

,

Un nuovo tipo di interfaccia utente basata su MEMS (Micro Electro-Mechanical Systems), permette 12 diverse funzionalità per il controllo di dispositivi elettronici, dando delle buone speranze per il futuro nella sostituzione dei touchscreen, che sono interfacce abbastanza costose.

Kionix Inc. ha sviluppato un accelerometro tridimensionale, che utilizza degli algoritmi embedded per rilevare il tocco o il doppio tocco su sei facce di un dispositivo di elettronica di consumo. L’approccio prevede la capacità di intercettare da quale parte provengano i tocchi e la tipologia del tocco.

Per semplicità, si può immaginare il dispositivo come un cubo (6 facce), su cui gli algoritmi sviluppati da Kionix sono in grado di rilevare, oltre che da quale superficie arriva il tocco, anche se si tratta di un tocco semplice o di uno doppio. In questa maniera è possibile gestire ben 12 funzionalità del dispositivo elettronico senza alcuna necessità di un touchscreen.

L’integrazione di un siffatto accelerometro in dispositivi come cellulari e lettori di musica multimediali potrebbe, ad esempio, eliminare la necessità di una barra dei menu. Ad oggi gli stessi accelerometri sono usati per il passaggio automatico degli schermi dei touchscreen da modalità verticale a quella landscape, per individuare una caduta o semplicemente per la gestione della modalità di risparmio energetico dei dispositivi su cui sono montati.

Notizie su: