QR code per la pagina originale

Annunciato ufficialmente Transformers: La Vendetta del Caduto

Un comunicato rivela l'uscita, a giugno, del nuovo titolo sui Transformers

,

A giugno 2009, arriverà da Activision il nuovo titolo ispirato ai più famosi robot trasformabili della storia, i Transformers.

Il gioco, tratto direttamente dall’imminente secondo lungometraggio dedicato ai robot di Cybertron, sarà chiamato Transformers: Revenge of the Fallen (in italiano, Transformers: La Vendetta del Caduto) e permetterà di calarsi nel bel mezzo di una battaglia tra gli eroi al comando di Optimus Prime e le loro malvagie controparti, i Decepticons.

I potenti alieni meccanici potranno volare e sfrecciare per tutto il pianeta, attraverso un gran numero di livelli tratti dal film.

Ogni Transformer apparirà caratterizzato in modo assolutamente unico, grazie a una vasta scelta di personalità, abilità e armamenti: tra i personaggi disponibili, non mancheranno naturalmente il valoroso Optimus Prime e il crudele Starscream, ai quali si affiancheranno Bumblebee e Ironhide, oltre a numerosi nuovi personaggi.

La possibilità di scegliere con quale fazione schierarsi, permetterà di giocare due differenti campagne: una sarà per la salvezza della Terra, l’altra per la sua conquista e la distruzione del genere umano. Man mano che si proseguirà nella partita, a seconda della campagna intrapresa si sbloccheranno nuove missioni da giocare con diversi personaggi.

Per finire, il gioco disporrà finalmente di una modalità online, inedita finora nei prodotti legati al famoso merchandise Hasbro. Le varie modalità di gioco consetiranno di prendere il comando di un team di Autobots o di Decepticons, per prendere parte a epiche battaglie in multiplayer.

Il gioco sarà disponibile su diverse console: la versione per Xbox 360 e PS3 è sviluppata da Luxoflux, mentre quella per PC reca la firma Beenox Studios.

Previste anche versioni su Wii, a opera di Krome Studios, su Nintendo DS, grazie a Vicarious Visions e su PSP (sviluppata da Savage Entertainment): queste ultime tre trasposizioni potrebbero presentare contenuti differenti da quelle per le altre piattaforme.

Notizie su: