QR code per la pagina originale

Domino’s Pizza vacilla per un video su YouTube

Due impiegati si filmano mentre maneggiano in maniera poco ortodossa gli ingredienti delle portate per la clientela e attraverso YouTube mettono in ginocchio l'immagine di Domino's Pizza. La catena di fast food è ora impegnata in un difficile recupero

,

Sono bastati due impiegati e una serie di video su YouTube per mettere in pessima luce l’immagine di Domino’s Pizza, una delle più grandi catene di fast food al mondo. La società è ora impegnata in uno sforzo su più fronti online per recuperare la fiducia dei clienti, archiviando definitivamente lo spiacevole episodio che ha rischiato di polverizzarne la popolarità.

I trentenni Krysty Lynn Hammonds e Michael Anthony Setzer hanno realizzato alcuni filmati all’interno di un ristorante Domino’s Pizza di Conover, North Carolina (USA). Armati di videocamera, i due hanno ripreso alcune loro discutibili prodezze in cucina durante la preparazione dei piatti per la clientela. Ingredienti inseriti nelle narici e subito dopo sulle portate, flatulenze e starnuti sui cibi da servire ai clienti erano le principali azioni intraprese e filmate dai due irresponsabili impiegati. Immagini esplicite e inequivocabili, successivamente condivise su YouTube e visualizzate da alcune centinaia di migliaia di utenti.

Attraverso il passaparola sul Web, i video realizzati da Hammonds e Setzer si sono rapidamente diffusi online, giungendo infine all’attenzione dei responsabili di Domino’s Pizza, increduli dinanzi a una pubblicità negativa di cattivo gusto e devastante dal punto di vista dell’immagine. La dirigenza della catena di fast food ha immediatamente contattato il responsabile del ristorante di Conover, che ha provveduto all’avvio delle pratiche per il licenziamento dei due impiegati e ad avvisare le autorità competenti. Gli autori del video sono stati rapidamente identificati, schedati e accusati di aver distribuito cibo avariato e non conforme alle norme igieniche.