QR code per la pagina originale

Microsoft Cashback in Live Search Products

La società di Redmond ha da poco fuso il suo servizio Cashback, per ricevere indietro una parte del denaro spesa per lo shopping online, nella sezione Products del motore di ricerca Live Search. Microsoft conta di ottenere così maggiore visibilità

,

A distanza di circa un anno dal suo lancio, Microsoft continua a riporre ancora molte speranze in Cashback, il sistema per ricevere indietro parte del denaro speso per l’acquisto di beni online. Il colosso dell’informatica ha da poco comunicato di aver integrato in un’unica soluzione il suo motore di ricerca Live Search Products con le principali funzionalità di Cashback. Ciò dovrebbe consentire ai due servizi di emergere maggiormente, raccogliendo un maggio numero di utenti in Rete.

«Per offrirvi il meglio di Live Search e Cashback, abbiamo lanciato una versione migliorata del sito per lo shopping con Cashback. Il nuovo spazio online unisce Live Search Products (la sezione per gli acquisti online di Live Search) e Cashback rendendo più semplici le ricerche, la comparazione dei prodotti e la possibilità di risparmiare denaro» si legge in un post da poco pubblicato nel blog ufficiale di Live Search. Stando alle informazioni fornite da Microsoft, l’integrazione dei due servizi consente ora una gestione più semplice e rapide delle procedure per lo shopping online.

live search products e cashback

Cashback non utilizza più le soluzioni tecnologiche di Jellyfish, acquistata da Redmond negli ultimi mesi del 2007, ma sfrutta ora la già sperimentata piattaforma di Live Search. Ciò permette la visualizzazione di un maggior numero di dati e informazioni provenienti da Live Search Products, consentendo agli utenti di calibrare meglio il loro shopping online.

Nonostante Cashback offra oggettivamente un vantaggio per gli utenti, che possono ottenere un sensibile risparmio di denaro, il servizio non ha consentito a Live Search di guadagnare terreno nei confronti dell’agguerrita concorrenza nel comparto dei motori di ricerca. In compenso, il sistema si è rivelato efficace nell’aumentare gli introiti legati all’advertising sul motore di ricerca di Microsoft. Al programma di Cashback partecipa circa la metà dei principali negozi online statunitensi, con un numero di offerte per gli utenti che nel corso degli ultimi mesi del 2008 è aumentata di circa il 30%. La nuova integrazione nella sezione Products di Live Search potrebbe incrementare ulteriormente la visibilità di Cashback, spingendo altri rivenditori a partecipare al progetto commerciale.

Notizie su: