QR code per la pagina originale

Adobe porta Flash su TV e set-top-box

,

La capillare diffusione di Flash come plugin per la visualizzazione di contenuti multimediali in rete e la sua recente adozione da parte di alcune società produttrici di telefoni cellulari, hanno spinto Adobe al passo successivo: lo sfruttamento della tecnologia anche in ambito domestico.

L’azienda californiana, nel corso del NAB Show di Las Vegas, ha oggi presentato i propri piani in tale direzione, annunciando che il primo TV in grado di portare flash anche in salotto, potrebbe essere disponibile già entro fine anno.

Si tratterebbe di una piccola rivoluzione, in grado di avvicinare sempre più i mondi dell’intrattenimento TV e di Internet, attraverso una piattaforma già ben collaudata negli anni.

Tra le aziende che hanno già dato la loro adesione al progetto per la fornitura di hardware dedicato e contenuti, vanno segnalate Broadcom, Intel, NXP Semiconductors, Sigma Designs, STMicroelectronics, Comcast, Disney, Netflix, New York Times e Atlantic Records.

La mossa di Adobe, sebbene non dichiarato in via ufficiale, ha anche lo scopo di rafforzare la propria leadership nel settore, di recente messa in discussione dalle buone prospettive di Microsoft in merito al suo Silverlight.

Notizie su: