QR code per la pagina originale

Rivelati nuovi aspetti di Army of Two: The 40th Day

Mostrati alla stampa un video segreto e una demo del gioco

,

Sembra che la Electronic Arts abbia rivelato, in esclusiva per la stampa specializzata, un trailer segreto di Army of Two: The 40th Day, la cui diffusione ufficiale è prevista per il 30 aprile.

In aggiunta, i giornalisti hanno avuto modo di assistere a una demo del gioco grazie alla quale è stato possibile scoprire qualche nuovo elemento dell’attesissimo seguito alle avventure di Rios e Salem, in aggiunta alle notizie rivelate nelle ultime settimane.

Confermati, quindi, lo scenario cinese e il background secondo il quale Shanghai sarebbe sotto attacco a opera di un nemico misterioso. I palazzi crolleranno tutto attorno ai due protagonisti, impegnati a evitare il fuoco delle armi nemiche. E il bello è che, a quanto pare, i due mercenari si troverebbero nel bel mezzo dell’azione, senza nemmeno capire esattamente che cosa stia accadendo…

Il gioco dovrebbe assumere pertanto l’aspetto di una lunga missione di sopravvivenza, nel corso della quale Rios e Salem cercheranno di aprirsi la strada a colpi di armi pesanti, verso la salvezza.

Sembra che, nel complesso, il sistema non sia molto diverso da quello già noto ai fan, mentre la differenza principale risiederebbe nella natura stessa degli eroi della storia.

Abbandonate le vesti di invincibili combattenti, Rios e Salem apparirebbero infatti più realistici, perfino più umani, anche nell’aspetto fisico e negli atteggiamenti. La tendenza a un maggior realismo riguarderebbe anche gli ambienti, descritti come di grande impatto grafico e realizzati come se la Shanghai del gioco fosse una vera città, abitata da gente reale.

A questo si aggiungerebbero diverse altre novità di rilievo, tra le quali spiccca in modo particolare la presenza di alcune interessanti meccaniche che renderanno il gioco molto più profondo da un punto di vista tattico: nel corso dei 4 scenari mostrati alla stampa, sono state confermate tutte le tattiche annunciate in precedenza, compresa la possibilità che uno dei due mercenari finga di arrendersi per consentire all’altro di eliminare i nemici distratti.

Sembra inoltre che il personaggio guidato dalla IA possa compiere azioni come afferrare nemici per usarli a mo’ di scudo, e che tra le opzioni disponibili ci sia quella di separare i due facendo sì che, coordinandosi per mezzo di un GPS, possano colpire i nemici in modo più efficace.

Uno degli scenari mostrerebbe addirittura la possibilità di compiere scelte morali come il salvare degli ostaggi o eliminarli a proprio piacimento dopo aver fatto fuori i nemici che li tenevano prigionieri.

Al tempo stesso si potrà scegliere di accettare o meno determinati contratti che saranno offerti nel corso della partita, tentando magari di trovare accordi vantaggiosi per assicurarsi guadagni più consistenti nel caso di missioni alle quali altrimenti non si vorrebbe partecipare.

Per finire, è stata annunciata un’ultima importante feature: i possessori del primo gioco potranno conservarne, a quanto pare, i salvataggi.

Notizie su: