QR code per la pagina originale

Prestazioni deludenti per l’Eee PC 1004DN di Asus

,

Durante il CES di Las Vegas, Asus ha presentato l’ultimo nato della famiglia Eee PC, il modello 1004DN che si differenzia dai modelli precedenti per la presenza di un lettore DVD, ma soprattutto per l’adozione del chipset Intel GN40.

Il sito HKEPC ha pubblicato i primi test relativi all’Eee PC 1004DN che hanno però fornito risultati deludenti.

Il punto debole dell’attuale piattaforma Atom è rappresentato dal chipset 945GSE, incapace di eseguire decodifiche video e riproduzione di contenuti in alta definizione.

La stessa Intel aveva annunciato il chipset GN40, in risposta al chipset GeForce 9400M utilizzato da nVidia per la sua piattaforma Ion, pubblicizzando le sue migliori caratteristiche multimediali. I risultati dei benchmark però dicono il contrario.

La tecnologia Intel Clear Video, integrata nei chipset della serie 3x e 4x (quindi anche nel GN40), consente la decodifica in hardware dei formati MPEG2, WMV9, H.264 e VC-1. Per sfruttare a pieno questa funzionalità è necessaria la presenza delle DirectX 10 che abilitano il supporto alle DXVA 2.0 (DirectX Video Acceleration 2.0).

Purtroppo sul netbook di Asus è installato Windows XP Home, che abilita il supporto solo alla versione 1.0 delle DXVA. Anche se non capite il cinese, le immagini sul sito HKEPC sono chiare: il chipset GN40 non viene sfruttato al massimo delle sue potenzialità.

Intel dovrebbe fornire i driver anche per Windows XP, in modo da abilitare la decodifica dei formati VC-1 e H.264, oppure Asus sarà “costretta” ad installare Windows Vista (con un probabile aumento del prezzo finale).

Notizie su: