QR code per la pagina originale

La dottrina Sarkozy fa fatica anche in Europa

,

Secondo quanto riportato da vari siti, l’ITRE, il comitato per l’industria, la ricerca e l’energia interno al Parlamento Europeo, avrebbe inferto un nuovo colpo alla cosiddetta dottrina Sarkozy.

La regola dei “tre colpi” che il presidente francese vorrebbe introdurre per combattere la pirateria, si è arenata in una votazione nelle sedi europee, dopo che nei giorni scorsi aveva subito una inaspettata bocciatura anche in patria.

In particolare, il comitato ha rigettato l’idea che le restrizioni alle connessioni degli utenti colpevoli possano essere imposte da un’autorità anziché dal provvedimento di un Tribunale.

Com’è noto, in Francia il progetto di legge anti-pirateria prevede che a provvedere sulle restrizioni sia un ente creato ad hoc, l’Hadopi, una sorta di autorità per la protezione dei diritti in Internet.

Quest’idea, quindi, non ha trovato consenso in Europa, dove con 138 voti contro 48 si è scelto di lasciare ai Tribunali tali decisioni. Un altro duro colpo per i “three strikes”.

Notizie su: