QR code per la pagina originale

Addio Maria Amelia, la nonna di tutti i blogger

Maria Amelia Lopez, 97 anni, ha scritto il suo ultimo post. Blogger all'età di 95 anni, è diventata un simbolo internazionale della passione e della ricchezza del web: le sue storie, i suoi racconti ed i suoi video rimangono online su amis95.blogspot.com

,

È venuta a mancare all’affetto dei suoi cari, e non solo, la nonna di tutti i blogger. Maria Amelia Lopez, infatti, era ormai universalmente riconosciuta come il simbolo del blogging della terza età, un piccolo prodigio che da due anni ormai portava avanti le sue storie sul blog amis95.blogspot.com. La signora Lopez non c’è più e a darne annuncio è direttamente il suo blog personale con il post «Descanse en Paz» («Riposa in pace»).

Spagnola, 97enne, Maria Amelia Lopez portava avanti la propria attività di blogging ormai da due anni, da quel 23 dicembre 2006 in cui iniziò la sua storia online in seguito all’invito esplicito di un nipote (l’apertura stessa del blog fu una sorta di regalo di compleanno). Da Zapatero a Francisco Franco, passando per le ultime decadi della storia spagnola e per i commenti di tutti i fatti di primaria importanza nel paese iberico. Un blog vero il suo: aggiornamenti senza cadenza fissa, con tanto di presenza video tramite YouTube a dimostrazione della presenza attiva ed autentica dietro i vari post portati online. Una passione autentica trasformata in feed: più volte ha espresso la propria eccitazione per le opportunità comunicative della Rete, per le belle sensazioni derivanti dal conoscere gente nuova ed intrattenere discussioni coinvolgenti. Internet ringiovanisce, diceva. Il suo entusiasmo ha scatenato i giornali di tutto il mondo, con titoli ed immagini a ritrarne la vivace presenza al fianco di Zapatero (di cui era supporter dichiarata) quando il suo blog raggiunse una inimmaginabile popolarità.

Oltre 600 commenti in poche ore stanno accompagnando Maria Amelia Lopez nella sua nuova ennesima dimensione, dopo 2 anni da blogstar internazionale che ne lasciano in Rete un ricordo ed un’eredità inestimabili. 1911-2009, con un finale in crescendo a suggello di una storia raccontata in prima persona. Anche questa è una piccola grande perla nell’immenso scrigno prezioso che è Internet.

Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni