QR code per la pagina originale

Nokia N97, in conclusione

,

Ed eccoci giunti all’ultima “puntata” di questa recensione.

Sul Nokia N97 abbiamo detto molto. Non tutto, ma molto. Oltre alla scheda tecnica di Webnews.it abbiamo approfondito:

È venuta l’ora di tirare le somme.

Cellulare da dieci senza lode. Bello, maneggevole, compatto, bel design, buon materiale, ottima batteria. Nulla da eccepire. La promessa, però, era diversa. L’attesa generata era un’altra. Il Nokia N97 è un dispositivo di incredibile potenziale che si perde in compromessi deboli ed in un software che non si dimostra ancora all’altezza.

Il confronto con l’iPhone è emblematico. Mentre Apple consiglia di non usare il telefono in spiaggia, noi lo abbiamo usato sotto il sole cocente senza la benché minima imperfezione. Abbiamo mandato MMS, girato video ed ascoltato musica per ore. Poi, però, ci siamo trovati in difficoltà in semplici operazioni di navigazione o nel semplice uso dei widget preconfezionati. Tutto si ferma sui limiti di un touchscreen ancora non ottimale ed in una interfaccia di interazione che merita ancora delle revisioni. Così come ogni smartphone ha i suoi insopportabili difetti, anche l’N97 inciampa in piccoli dettagli fondamentali sugli aspetti più avanzati dell’esperienza di interazione. A differenza di altri, però, è un telefono senza sbavature.

Riassumendo: il Nokia N97 ha una struttura di pregio assoluto, ma il software non è all’altezza. Questa non è certo una bocciatura, ma un incoraggiamento: Nokia sa dove deve investire. Il passato ha riconsegnato l’esperienza e le capacità per costruire materiale superiore rispetto alla concorrenza, ma l’avvento degli smartphone ha cambiato le regole del gioco e ancora Nokia vi si deve adattare. Partire dall’N97 sarà un obbligo, il futuro ipotetico N98 sarà la dimostrazione.

Consigli per gli acquisti? Difficile a dirsi. Il prezzo è impegnativo, ma il potenziale è estremamente forte. Dipende dall’uso che se ne si vuol fare. Se si vuole uno smartphone puro, all’altezza di aspettative specifiche in elementi avanzati di navigazione, meglio cercare altrove o aspettare che la tecnologia partorisca qualcosa di meglio dopo le vacanze (perchè tutti, ma proprio tutti, gli smartphone hanno oggi evidenti difetti, iPhone in primis). Se si vuole un gran bel telefono, con funzioni avanzate e design raffinato, allora può essere davvero la scelta ideale.

Il telefonino non lo scegliamo noi: ci sceglie lui. Chi è “geek” nell’animo si innamora a prima vista quando vede un nuovo device. E non si può consigliare di chi ci si deve innamorare: il colpo di fulmine di razionale ha ben poco. Così come gli acquisti.

Ringraziamo Digital PR e KiamaNokia per la disponibilità. Il cellulare verrà restituito integro e perfetto: a tale scopo le prove di resistenza sullo schermo con il frullatore non sono state effettuate :)

Notizie su: