QR code per la pagina originale

Disattivare la deframmentazione automatica del disco

,

Fra i vari servizi che “succhiano” risorse a un PC dotato di Windows Vista, troviamo la deframmentazione automatica del disco.

L’operazione di deframmentazione è di per sé indispensabile per i sistemi operativi Microsoft, e anzi è consigliata come manutenzione ordinaria del computer, perché consente di migliore le prestazioni della macchina.

Ma chi meglio di noi può dire quando il computer ha bisogno di una deframmentazione? Nella sostanza possiamo fare in modo che questa operazione venga decisa da noi, saltuariamente o con più frequenza a seconda dell’uso che facciamo del PC.

La deframmentazione automatica dunque può essere disabilitata, purché questa operazione venga poi realmente fatta manualmente.

Per disabilitare l’automaticità della deframmentazione andiamo su “Start | Computer”. Con il tasto destro del mouse clicchiamo su C: e dal menu a discesa selezioniamo le “Proprietà”.

Dalla finestra delle proprietà, entriamo nella tab “Strumenti” e selezioniamo “Esegui defrag”: da questa visualizzazione, togliamo la spunta alla voce “Esegui in base a una pianificazione” e diamo l’Ok.

Notizie su: