QR code per la pagina originale

Antonio Angelucci contro Wikimedia Italia: chiesti 20 milioni di euro

,

Wikimedia Italia, associazione senza fini di lucro che sostiene il progetto Wikipedia, è stata citata in giudizio dal parlamentare del Popolo della Libertà Antonio Angelucci in merito ad informazioni errate e, secondo lui, calunnianti, contenute nelle pagine, ora rimosse, dedicate a sé e al figlio Giampaolo.

La cifra chiesta come risarcimento è da record: 20 milioni di euro.

Al momento non è chiaro come i vertici di WMI intendano agire in loro difesa, anche se in un comunicato apparso nella sezione dell’enciclopedia riservata alle discussioni, viene ricordato come l’associazione non abbia alcuna responsabilità relativamente alle informazioni condivise dal popolo della Rete.

Sebbene per la prima volta ci si trovi di fronte ad una così ingente richiesta di rimborso in termini monetari, in passato Wikipedia aveva già avuto a che fare con la messa online di informazioni non corrette, a volte senza alcuna conseguenza, altre con lo spiacevole risultato di divulgare notizie dannose per la reputazione di celebrità o uomini politici.

Sulla pagina dedicata all’attore Riccardo Scamarcio, per esempio, venne aggiunto un capitolo in cui si raccontava della sua omosessualità. Tolta dopo pochi giorni, la notizia non creò comunque scalpore.

Il caso attuale è di ben altra portata e, se portato avanti nelle aule di tribunale, potrebbe finire con l’avere pesanti conseguenze sulla gestione della versione italiana di Wikipedia, oltre che segnare una contraddizione con quanto sostenuto dall’on. Roberto Cassinelli, compagno di partito di Angelucci che, proprio in questo periodo, si sta battendo per far conoscere e adottare i 17 punti che compongono l’Internet Manifesto, in merito al nuovo modo di fare informazione e giornalismo nell’era di Internet.

Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni
  • 14/09/2009 alle 15:18 #146622
    Cristiano Ghidotti
    Cristiano Ghidotti
    Participant
    14/09/2009 alle 15:52 #200651

    marko2x
    Membro

    Ma chi è??

    14/09/2009 alle 21:47 #200652

    Cl-artdesign
    Membro

    Pare che sia l’editore di Libero.

    08/01/2010 alle 22:56 #200653

    Vasco vascon
    Membro

    Io non conosco il caso appena descritto di una denuncia nei confronti di Wikipedia e una richiesta di due milioni di Euro; posso però dire che le insistenti affermazioni di Wikipedia ‘la resposabilità di quello che scrivi è e resterà tua’ e altre consimili servono solo a permettere a Wikipedia di accettare qualunque scritto, falso, difammatorio, non vero, calunnioso e altro, e con queste parole Wikipedia pensa di difendersi; nessun giornale permette ai suoi giornalisti di scrivere cose non vere, e la responsabilità degli scritti di un giornale non sono solo del giornalista, anche la direzione ne è coinvolta; così è coivolta Wikipedia quando pubblica notizie offensive scritte dai lettori; ‘la responabilità di quello che scrivi è e resterà tua’ lo stabilirà il Giudice, perchè Wikipedia non può mette nelle sue pagine quello che vuole. Vasco Vascon

    11/02/2010 alle 22:29 #200654

    Marcello
    Membro

    Angelucci Antonio e’ il parlamentare del PDL coinvolto nello scandalo delle cliniche private nel Lazio.Il figlio è stato arrestato ed ha ottenuto i domiciliari.Anche per lui sono stati richiesti gli arresti domiciliari dai magistrati per associazione a delinquere,truffa ai danni del sistema sanitario.

    http://www.repubblica.it/2009/02/sezioni/cronaca/angelucci/angelucci/angelucci.html

    Comunque la citazione in giudizio mi sembra ridicola..Wikipedia e’ un enciclopedia libera i cui contenuti sono curati dagli stessi utenti che ne fruiscono.(Vasco Vascon sai cos’è un Wiki?)

    In ogni caso,con accuse cosi’ gravi(c’è di mezzo la salute di povera gente) ed una richiesta di arresto mi preoccuperei di ben altro.

  • C'è un altro commento. Leggilo nelle Discussioni di Webnews.