QR code per la pagina originale

Wind, ha i giorni contati il servizio i-mode

,

Con un malinconico messaggio d’addio, Wind ha avvisato i propri clienti che dal 12 ottobre 2009 il servizio i-mode non sarà più disponibile: la ragione principale della scelta ricade probabilmente su uno scarso successo del servizio rispetto alle aspettative iniziali.

Entro il 12 ottobre verrà anche disattivata la casella di posta elettronica su i-mode: tutti i clienti, quindi, dovranno provvedere a salvare tutti i dati in essa contenuti prima della disattivazione.

Per non aggiungere ulteriori spese relative al backup dei messaggi, Wind ha provveduto a regalare traffico email gratuito in entrata e in uscita già dal 1 settembre.

I clienti che avevano attivato il contratto con la compagnia arancione per usufruire del solo servizio i-mode, inoltre, avranno 30 giorni di tempo per rescindere gratuitamente il contratto.

C’è senz’altro un po’ di malcontento in casa Wind per il fallimento dell’iniziativa, che in Giappone ha invece avuto successo sotto l’ala protettrice di NTT DoCoMo, il primo gestore nipponico nonché fautore del servizio.

Notizie su: