QR code per la pagina originale

Anche Flash si fa social

Adobe ha avviato una nuova piattaforma di distribuzione per le applicazioni basate su Flash. Aggiungendo un pulsante per lo sharing, infatti, sarà possibile portare con facilità tali applicazioni su desktop, mobile e social network

,

Anche Flash abbraccia la dimensione “social”. La novità comunicata da Adobe consta nella Adobe Flash Platform Services for Distribution, una piattaforma ideata al fine preminente di moltiplicare la diffusione delle creazioni degli sviluppatori, così che Flash possa farsi virale e l’utente possa avere vita facile nel condividere le applicazioni incrociate sul Web.

Con la nuova piattaforma, Adobe si accolla l’onere di promuovere le applicazioni costruendo semplicemente un sistema virtuoso con il quale tale processo è facilitato ed incoraggiato. La facilitazione è peraltro il motore della monetizzazione: non solo la condivisione è fomentata, infatti, ma è anche misurata e resa pervasiva affinché possa divenire una base di partenza per avviare progetti aventi base redditizia ed obiettivi validi anche in ambito business. «Il servizio di distribuzione mette a disposizione metodi gratuiti ed a pagamento per portare le applicazioni nel social, sul desktop e su piattaforme mobile. […] Infine, il servizio abilita le applicazioni alla monetizzazione tramite ad-hosting». Il servizio sarà realizzato in collaborazione con Gigya.

Abilitando lo sharing, una apposita finestrella fornirà una serie di scelte con il corrispettivo codice di embed funzionante:

Sharing per applicazioni Flash

Una volta abilitato lo sharing, si apre all’applicazione la possibilità di ospitare contenuti pubblicitari, il tutto su di una piattaforma non solo aperta alla viralità, ma anche progettata per fornire strumenti di tracking (non c’è monetizzazione senza misurabilità). Alla luce di quest’ultimo aspetto, peraltro, assume maggior significato anche l’acquisizione annunciata del gruppo Omniture, compagnia attiva nella web analytics.

Una semplice estensione su Adobe Flash Professional o Adobe Flex Builder permette di rendere le applicazioni (tanto quelle nuove, quanto quelle esistenti) condivisibile. E si tratta fin da subito di uno strumento estremamente ricco, abilitando codici di embed validi per Bebo, Blogger, Facebook, iGoogle, MySpace, iPhone, Symbian S60, Windows Mobile, Digg, FriendFeed, Technorati e molti altri (la lista completa è disponibile online).

Apposite FAQ sono state predisposte al fine di facilitare la comprensione del servizio da parte di inserzionisti, editori e sviluppatori di videogiochi. Disponibile infine un primo sommario listino dei prezzi per le promozioni tramite il sistema: 1 dollaro per ogni installazione registrata, 5 dollari per ogni 1000 visualizzazioni, condivisione e tracking gratuiti.

Pricing Adobe Flash Platform Services

Notizie su: