QR code per la pagina originale

Nuove CPU multicore nel 2010 da AMD

,

AMD in questo momento non possiede un’architettura di processori in grado di competere con i Core i5/i7 di Intel, però è in grado di aumentare la frequenza delle CPU attuali.

Inoltre, come già anticipato, il chipmaker di Sunnyvale è pronto a lanciare il primo processore desktop a 6 core e il primo processore server a 12 core.

L’attuale top di gamma della famiglia Phenom II X4, ovvero il modello 965 Black Edition, sarà superato dal Phenom II X4 975 Black Edition che avrà una frequenza superiore di 200 MHz, per arrivare a 3,6 GHz. Considerando l’ottima predisposizione all’overclock, anche grazie al moltiplicatore sbloccato, si potrà facilmente superare la barriera dei 4 GHz.

Le altre caratteristiche rimangono invariate, cioè 2 MB di cache L2 totali, 6 MB di cache L3 condivisa, socket AM3 e TDP pari a 140 W. La disponibilità è annunciata per i primi mesi del 2010.

Nel terzo trimestre 2010 invece AMD lancerà sul mercato la CPU six core Phenom II X6 per socket AM3 (core Thuban), derivata dalla versione server Opteron Istanbul, a cui verrà aggiunto il supporto per le memorie DDR3 a 1333 MHz. La frequenza di clock dovrebbe raggiungere i 3 GHz, con 6 MB di cache L3 e 3 MB totali di cache L2.

Utilizzando un approccio produttivo MCM, AMD realizzerà una CPU a 12 core (Magny-Cours) affiancando sullo stesso package due core Istanbul, collegati tra loro mediante un link HyperTransport. Avremo quindi quattro canali per la memoria DDR3, 6 MB di cache L2 (512 KB per ogni core) e 10 MB di cache L3 (i 2 MB rimanenti sono per il Probe Filter, tecnologia che consente di migliorare la trasmissione dei dati tra i vari socket).

Insieme al nuovo socket G34, che sostituirà il socket F, andrà a formare la piattaforma Maranello. Uno screenshot circolante in Rete (visibile nell’immagine) mostra l’ottima capacità di overclock di questi processori: 3,2 GHz di frequenza con una tensione di alimentazione di soli 1,037 V.

Notizie su: