QR code per la pagina originale

SKY sul digitale terrestre?

,

SKY potrebbe, in breve tempo, proporre i suoi programmi sul digitale terrestre anche in Italia. Tutto questo secondo fonti del quotidiano “Il Corriere della Sera“.

Il magnate australiano dei media, starebbe valutando la possibilità di affittare i multiplex digitali (2 canali DTT) di Rete A, la TV del Gruppo Espresso, per non lasciare il mercato del digitale terrestre in mano ai suoi concorrenti di sempre in Italia: Rai, Mediaset e Telecom Italia.

Il tutto però non è così semplice come potrebbe sembrare, per quanto detto fin’ora: nel 2003, infatti, l’Unione Europea permise la fusione tra Telepiù e Stream, e quindi la nascita di SKY Italia, a patto che il gruppo di Murdoch, fino al 2011, non acquisisse nuovi asset televisivi (ecco perché la scelta di un possibile affitto).

Nella trattativa tra Murdoch e De Benedetti sembra anche che ci sia un terzo attore: Mediobanca. Se l’affare del “noleggio” dovesse andare in porto, SKY potrebbe attuare il broadcasting dei maggiori canali in risoluzione standard e forse anche di alcuni canali in HD.

Notizie su: