QR code per la pagina originale

Google e il push GMail sui telefoni cellulari: un passo in avanti

,

Ciò che i possessori di alcuni telefoni cellulari e smartphone chiedono da tempo è la possibilità di ricevere notifiche riguardanti la propria casella Gmail direttamente sul display dei dispositivi.

Con il lancio di Google Sync per iPhone, Windows Mobile e Symbian, dall’inizio dell’anno la sincronizzazione era stata resa possibile solamente per quanto riguarda la rubrica dei contatti e Calendar, mentre grazie ad un aggiornamento apportato dal team di Mountain View nella giornata di ieri, anche il Push delle email è diventato una realtà.

Concretamente si tratta di sfruttare l’infrastruttura Exchange di Microsoft per inoltrare i messaggi al telefono e le limitazioni non mancano: oltre ai sovraccarichi dei server riscontrati nei primi test, comunque risolvibili, la pecca più grande riguarda l’impossibilità di gestire più di un account alla volta.

Inoltre, pare che a causa delle continue connessioni necessarie al controllo della casella, l’autonomia degli smartphone testati ne risenta pesantemente, obbligando a ricariche più frequenti.

Quello di Google rappresenta senza dubbio un passo in avanti nell’ottica della piena fruibilità e portabilità di tutti i propri servizi ma, al momento, pare che la strada per il pieno raggiungimento di tale obiettivo sia ancora molto lunga.

Notizie su: