QR code per la pagina originale

Una tassa di Stato per finanziare lo sviluppo della banda larga?

,

Una tassa, si proprio una vera tassa da applicare a tutti per finanziare lo sviluppo della banda larga. Sembra irreale, ma invece è realtà.

La notizia arriva dritta dritta dall’Inghilterra, dove si sta sviluppando un intenso dibattito sulla possibilità di inserire un piccolo dazio per ammodernare l’intera rete inglese.

Stando al Governo, con solo 6 sterline all’anno pro capite, si potrebbe ristrutturare totalmente l’infrastruttura di rete del Paese. Non è tantissimo in senso assoluto, ma l’opposizione e una parte del Paese si è scagliata subito contro. Il motivo è presto detto: la tassa dovrebbe essere pagata da tutti e non solo da chi utilizza Internet e affini.

Tuttavia rimane un fatto certo, ed è quello che l’Inghilterra necessita velocemente di un piano di ammodernamento della propria rete, e questa mini tassa potrebbe servire allo scopo. Ma quando si parla di tasse nessuno è mai contento. Seguiremo la vicenda, ma intanto, voi che ne pensate, e se anche in Italia si facesse così?

Notizie su: