QR code per la pagina originale

Assassin’s Creed 2: armi da fuoco, carrozze, piume, nemici più ostili e sesso

Nuovi dettagli su Assassin's Creed da un'intervista a Benoit Lambert

,

Da un’intervista apparsa su VG247.com, è possibile reperire nuovi interessanti dettagli sull’attesissimo Assassin’s Creed 2 di Ubisoft.

Il direttore del gioco, Benoit Lambert, ha risposto ad alcune domande che gli sono state rivolte dal summenzionato sito riguardo la nuova iterazione di Assassin’s Creed, episodio che avrà come protagonista Ezio Auditore e le città italiane di Firenze, Venezia e Roma del Rinascimento a fare da sfondo agli avvenimenti.

Secondo Lambert, Assassin’s Creed 2 avrà un livello di sfida più elevato, così come la curva d’apprendimento sarà più dolce e alla portata di tutti. I potenziamenti e le armi che via via Ezio Auditore ritroverà saranno utilizzati ed appresi dal giocatore in maniera graduale e non traumatica.

Lambert ha precisato che non sarà possibile combattere sott’acqua ma solo nascondersi in essa, per esempio durante un inseguimento.

Ci saranno, come già noto, armi da fuoco, tra cui una pistola, ma non sarà possibile usare quest’ultima in maniera analoga a quanto avviene, per esempio, in Devil May Cry, poiché si dovrà rimanere immobili per puntare, prendere bene la mira e quindi sparare verso l’obiettivo selezionato.

Ezio non potrà fare a pezzi i suoi avversari, ma potrà avvalersi di una serie di mosse finali davvero appaganti, pur senza fiotti di sangue o carneficine.

Oltre al cavallo e al deltaplano, tra i mezzi di trasporto presenti nel gioco anche le barche e una carrozza. Mentre le barche potranno essere utilizzate dai nemici o dai personaggi non giocanti, la carrozza è invece appannaggio di Ezio, che la userà diversamente a seconda delle ciorcostanze.

Sarà presente l’alternanza tra giorno e notte e il modo di affrontare i nemici non sarà più banale e semplice come il primo episodio, poiché spesso Ezio dovrà fronteggiare avversari più grandi e grossi di lui, contro i quali il combattimento corpo a corpo non sarebbe efficace. A tal proposito Ezio dovrà avvalersi di tuti gli espedienti a cui il giocatore riuscirà a pensare sfruttando l’ambiente di gioco.

Lambert ha posto l’accento sulle migliorie tecniche apportate al gioco rispetto alla prima iterazione, rivelando il lavoro certosino che Ubisoft ha eseguito nella realizzazione dei personaggi che popolano le varie città e l’impronta hollywoodiana che il team ha voluto conferire alle cutscene.

Non saranno presenti le bandiere del primo episodio, che avevano annoiato gran parte dei giocatori, poiché non offrivano nulla al giocatore se non la soddisfazione personale di aver raccolto tutti gli oggetti extra. Al posto delle bandiere, tuttavia, saranno presenti le piume, 101 in totale, raccogliendo le quali si potranno ottenere potenziamenti vari per Ezio.

Sarà possibile personalizzare l’abbigliamento di Ezio scegliendo tra venti diverse combinazioni e svariati colori. Ezio potrà provocare i nemici con frasi come “fatti avanti” et similia.

Come ciliegina sulla torta, Lambert ha affermato che in Assassin’s Creed 2 sarà presente il tema della sessualità, poiché Ezio Auditore, da buon italiano, è un’irreprensibile amante delle donne. Tuttavia non molto altro è stato aggiunto a tal proposito.

Ricordiamo che Assassin’s Creed 2 è previsto per Xbox 360 e PS3 il prossimo 19 novembre mentre la versione  per PC, invece, è stata rinviata ai primi mesi del 2010.

Notizie su: