QR code per la pagina originale

L’Italia scende nella graduatoria dei migliori servizi ADSL

,

Scende diverse posizioni l’Italia nella particolare classifica, messa a punto da alcuni studenti delle università di Oxford e di Oviedo, che mette in ordine la qualità della banda larga di diversi paesi del mondo.

La posizione del nostro Paese passa dalla 32esima alla 38esima posizione, una perdita di ben sei posizioni rispetto ad un anno prima che ci mette quindi dietro a parecchi paesi tra cui la Spagna, che è 33esima, la Polonia, la Turchia e l’Irlanda.

Lo studio ha preso in considerazione l’offerta di servizi ADSL di 66 paesi e 240 città, considerando diversi parametri quali la diffusione della banda larga a livello di domestico, la qualità dei servizi e delle offerte, nonché la qualità delle connessioni.

A dominare la graduatoria è la Corea del Sud che, strappando la prima posizione al Giappone, si conferma il miglior paese per diffusione e qualità dei servizi broadband, così come sono tutte orientali le tre principali città in cui si registra l’offerta più completa, si tratta infatti delle città di Yokohama, Nagoya e Sapporo.

Perdono alcune posizioni ed escono dalla “top ten” anche gli Stati Uniti, posizionatisi al 12esimo posto e in evidente affanno rispetto ai più dinamici mercati dell’asiatici. Mentre per quanto riguarda la “broadband Internet quality” gli “states” segnano il passo anche nei confronti di piccoli paesi come Malta, Lituaniua e Islanda, oltre alla Svezia che invece domina la classifica europea.

Notizie su: