QR code per la pagina originale

BlogFest 2009: ecco i premiati

,

Dal 2 al 4 ottobre, Riva del Garda ha ospitato la BlogFest 2009: l’evento organizzato da macchianera.net (con premium partner del calibro di FIAT, Windows Live e Liquida) costituisce l’occasione per discutere della blogosfera italiana, e non solo: l’aspirazione è infatti quella di offrire una rassegna sufficientemente ricca del panorama delle “forme sociali di comunicazione” (quindi social network, chat, forum ecc.).

Tra i momenti da segnalare, in un programma fatto di conferenze, concerti, giochi e installazioni varie, la conferenza ispirata a Twitter, o “Twitterence”, in cui gli interventi non possono superare le 140 parole. Come parentesi di “festa nella festa”, interessante l’idea della WordPressFest, durante la quale alcuni utenti esperti del noto CMS si sono messi a disposizione di chi aveva bisogno, per un aiuto sui primi passi o per una consulenza su questioni più avanzate.

I momenti salienti naturalmente potevano essere seguiti attraverso gli aggiornamenti di Twitter, Facebook e Friendfeed. Tra questi, particolarmente attese le premiazioni con i Macchianera Blog Awards, decise dai voti arrivati dagli utenti della rete.

Il premio per il miglior blog è andato a www.spinoza.it, che ha vinto anche per la migliore community e come miglior blog collettivo. blogger dell’anno è stato eletto Paul the Wine Guy, che è riuscito a trovare un modo di essere originale nel fare ironia, garantendosi evidentemente numerosi fan.

Come blog rivelazione è stato premiato quello collegato a “Il fatto quotidiano”, cioè antefatto.ilcannocchiale.it; della stessa rete, incentrata su Travaglio e colleghi, fa parte quello che è stato premiato come il miglior blog d’opinione e come miglior blog di un “vip”, voglioscendere.ilcannocchiale.it. Va peggio invece il blog di Beppe Grillo, premiato come blog “andato a puttane”.

Tra i blog di giornalisti, premiato quello di Gilioli de L’Espresso, mentre la Repubblica ha ottenuto il premio per il migliore blog mobile. Tra le categorie curiose, il premio per il blog più “cattivo” è andato a malvestite.net.

Una classifica come questa richiede di essere commentata: è sufficientemente rappresentativa del panorama della blogosfera italiana? Vi sembrano giustificati i casi in cui un blog ha ottenuto più di un premio? E ci sono degli “assenti ingiustificati”, cioè dei blog che a vostro avviso dovevano essere assolutamente premiati?

Notizie su: