QR code per la pagina originale

Fisica nei giochi: lo scontro tra AMD e nVidia continua

,

Continua lo scontro verbale tra AMD e nVidia sulle diverse modalità di supporto alla fisica nei giochi.

nVidia impedisce di utilizzare una scheda video Radeon per la gestione del rendering 3D in abbinamento ad una GPU GeForce dedicata alla gestione della fisica. AMD non è comunque preoccupata: PhysX non avrà futuro.

Neil Robison, direttore delle vendite di AMD, ha dichiarato:

nVidia afferma di agire nell’interesse dei consumatori disattivando il motore PhysX quando è installata una scheda video non GeForce. In realtà questo comportamento va nella direzione opposta.

Commentando il recente accordo con Bullet e Pixelux per realizzare un motore fisico open source disponibile a tutti i videogiocatori, Robison afferma:

Penso che la fisica sia una buona cosa per i gamers, ma dovrebbe essere per tutti i gamers. Ciò sarà possibile solo se la fisica nei giochi sarà basata su standard industriali. Per questo le DirectX 11 e DirectCompute sono importanti e ci sono diverse iniziative che consentono a tutti di avere una fisica basata sulle GPU, usando DirectCompute o OpenCL. Gli standard industriali renderanno irrilevante lo standard proprietario.

Seguiremo gli sviluppi della vicenda: lo scontro è appena iniziato.

Notizie su: