QR code per la pagina originale

Tutti i segreti di Batman: Arkham Asylum

Rivelati simpatici retroscena del titolo Rocksteady

,

Quali terribili segreti si celano dietro l’acclamato Batman: Arkham Asylum? I ragazzi di Rocksteady Studios scelgono di rivelare curiosi (e a volte davvero divertenti!) retroscena del favoloso titolo dedicato al Cavaliere Oscuro… Riportiamo di seguito alcune delle rivelazioni più curiose:

  • Alcune delle scene in motion capture con Harley Quinn, sarebbero state realizzate servendosi di uno dei produttori. Un maschio, per la cronaca…
  • Per alcuni effetti speciali impiegati per riprodurre le ventole dei condotti d’aria sarebbero stati sfruttati i rumori del frigorifero del regista audio del gioco.
  • Il rumore prodotto dal gel esplosivo è stato ottenuto grazie a barattoli di crema.
  • Titan Ivy è stata disegnata impiegando la bellezza di 44,674 poligoni.
  • Nel corso della realizzazione del gioco, sono nati ben sei bambini, figli di membri dello staff!
  • 14 sono le differenti nazionalità dei membri del team Rocksteady.
  • La squadra preferita dallo staff è l’Arsenal, per il quale tifano ben 9 membri…
  • La parola “Joker” appare 384 volte nel corso del gioco.
  • Le foto sparse qua e là per Arkham sono di membri dello staff ripresi in pose comiche.
  • Originariamente, il sistema di combattimento previsto sembrava una sorta di gioco musicale. Successivamente si è passati a un prototipo in 2D, con cerchi colorati che sbattevano l’uno contro l’altro. Questa sarebbe, fortunatamente, la base del sistema adottato in ultima istanza.
  • Sull’isola di Arkham ci sono 314 televisori che possono essere distrutti a piacimento.
  • Nel corso della realizzazione del gioco, lo staff si è servito di oltre 14.000 post-it, utili a tenere il conto delle varie fasi della produzione.
  • I check in necessari a creare il gioco, tra grafica, codici, design, audio e animazioni, sono stati 174,405.

Notizie su: