QR code per la pagina originale

I prototitpi di mouse 2.0 multitouch di Microsoft

,

Il mercato delle periferiche di input è in continua evoluzione. Microsoft, una delle aziende più attive in questo campo, sta concentrando i propri sforzi nella creazione di un dispositivo in grado di rivoluzionare il tradizionale concetto di mouse.

Dopo aver introdotto nei mesi scorsi la tecnologia Blue Track, ecco che l’azienda di Redmond svela cinque prototipi di “mouse 2.0“, dal concept innovativo e capaci di interpretare comandi multitouch, proprio in concomitanza con la diffusione delle prime indiscrezioni riguardanti il nuovo Mighty Mouse di Apple.

Percorrendo, almeno in parte, il solco già tracciato con il progetto Surface, Microsoft ha dato vita a dispositivi dalle caratteristiche costruttive e dai principi di funzionamento rivoluzionari, eccoli.

  • FTIR: per rilevare il movimento delle dita viene sfruttato il principio della riflessione interna totale, grazie all’implementazione di una telecamera;
  • Orb Mouse: utilizza lo stesso principio del FTIR, con un obiettivo ad infrarossi, ma assume la forma di una semisfera ed è pensato per ottimizzare le sessioni di gioco;
  • Arty Mouse: equipaggia tre sensori ottici, uno montato sul corpo centrale e altri due all’interno di piccole braccia da azionare mediante pollice e indice;
  • Side Mouse: un sensore di prossimità controlla i gesti effettuati nell’area che circonda il dispositivo, trasformando di fatto la scrivania stessa in una periferica di input;
  • Capacitive Mouse: la sua superficie è composta da una matrice di elettrodi sensibili al tocco delle dita, in grado di seguirne i movimenti.

Di seguito, un video esplicativo che passa in rassegna le caratteristiche e i possibili impieghi dei cinque differenti prototipi.

Notizie su: