QR code per la pagina originale

nVidia è pronta a lanciare la seconda versione di Ion

,

Come abbiamo anticipato in questo articolo, nVidia tenterà di limitare il dominio Intel nel settore dei netbook, presentando la seconda versione della piattaforma Ion.

Ion 2 potrebbe infatti essere lanciato entro la fine dell’anno, in prossimità delle vacanze natalizie, con la speranza di una maggiore diffusione sul mercato rispetto all’attuale Ion.

Confermato il supporto per tutti i processori Intel che utilizzano il Front Side Bus (FSB) per il collegamento con il chipset, ovvero Celeron, Pentium, Core 2 Duo, oltre all’attuale Atom e al processore Nano di VIA Technologies. Interessante anche la compatibilità con le nuove CPU CULV, che garantiscono buone prestazioni e bassi consumi.

Il prossimo processore Atom Pineview molto probabilmente non sarà supportato per almeno due ragioni, una legale e una tecnologica. La motivazione legale è il divieto imposto da Intel di realizzare chipset per CPU che utilizzano il collegamento DMI. La motivazione tecnologica, invece, riguarda l’impossibilità di disattivare il core grafico integrato in Pineview per sfruttare quello di Ion 2.

Il livello di consumi dovrebbe rimanere invariato rispetto alla soluzione attuale, grazie al processo produttivo a 40 nanometri, ma le prestazioni raddoppieranno per la presenza di 32 unità shader, il doppio di quelle integrate nel GeForce 9400M.

Resta da vedere se i vari produttori accoglieranno positivamente la nuova piattaforma nVidia oppure continueranno a dare precedenza ai prodotti Intel e alle sue pratiche commerciali “sospette”.

Notizie su: