QR code per la pagina originale

Snow Leopard, un bug cancella tutti i dati

Aumentano le segnalazioni da parte degli utenti di un bug in Snow Leopard che causa la cancellazione di tutti i dati utente dal sistema. Il malfunzionamento sarebbe causato da una scorretta gestione dell'account utente ospite. Manca ancora una patch

,

Un bug presente in Snow Leopard (Mac OsX 10.6) può causare in alcune circostanze la completa cancellazione dei propri dati. Il pericoloso malfunzionamento è stato rilevato nel corso delle ultime settimane da alcuni utenti e ha destato scalpore online, a tal punto da indurre Apple a rilasciare un breve comunicato per rassicurare i possessori del nuovo sistema operativo e per confermare di essere già al lavoro per una patch.

Stando alle informazioni fornite da alcuni utenti sul forum di supporto della società di Cupertino, il bug si manifesta dopo aver effettuato un login e un logout con un account utente ospite su Mac OsX 10.6. Al riavvio del proprio account personale, molti utenti hanno scoperto di aver perso tutti i loro dati: «Quando ho effettuato l’accesso al mio MacBook Pro questa mattina, era come se mi fossi collegato all’account utente ospite e non al mio profilo standard. Nessuna icona sul desktop, il wallpaper era costituito dalla foto di default e non da quello che avevo impostato io, nessun documento nella cartella Documenti e le applicazioni si comportavano come se non le avessi mai aperte prima».

Il problema era già stato riscontrato nei giorni successivi al lancio di Snow Leopard da un numero contenuto di utenti e non sembrava destare particolari preoccupazioni, ma la progressiva diffusione del sistema operativo ha ora dipinto un quadro diverso con numerosi utenti rimasti inspiegabilmente senza dati. La perdita dei documenti e delle altre impostazioni a causa del bug sembra essere permanente ed è dunque necessario l’utilizzo di un backup con Time Machine per ripristinare i file perduti.

Circa un mese fa, CNet pubblicò un articolo sul tema cercando una possibile spiegazione per l’insolito malfunzionamento. Secondo il sito di informazione online, il bug si manifesterebbe in quei sistemi sui quali era stato attivato un account utente ospite prima dell’upgrade verso il nuovo Snow Leopard. La gestione dell’account per un ospite sarebbe stata modificata nella nuova versione del sistema operativo causando così una incompatibilità con l’edizione precedente. Effettuando un login nell’account utente ospite il sistema non interpreta correttamente le informazioni e fa emergere il malfunzionamento, che a sua volta porta all’eliminazione dei dati dell’account principale.

In seguito al crescente numero di segnalazioni, Apple ha infine deciso di rompere il silenzio affidando a un portavoce uno stringato comunicato per tranquillizzare gli utenti di Snow Leopard: «Siamo a conoscenza del problema, che accade solamente in casi estremamente rari, e siamo al lavoro per risolverlo». Una patch per il malfunzionamento potrebbe essere rilasciata contestualmente al rilascio di alcuni altri aggiornamenti tesi a risolvere gli altri bug riscontrati nel nuovo Snow Leopard e che portano in alcuni casi il Finder ad andare in crash, la connessione WiFi a interrompersi e alcune applicazioni a essere incompatibili con il nuovo sistema operativo.

Per gli utenti che dovessero riscontrare il bug legato alla cancellazione dei dati si consiglia di ricorrere quanto prima al ripristino dei file tramite Time Machine. Durante l’avvio del sistema occorre mantenere premuto il tasto “C” e selezionare successivamente la voce “Ripristina da Backup”. L’aggiornamento 10.6.2 per Snow Leopard è nel frattempo in cantiere, ma ancora in versione beta.

Notizie su: