QR code per la pagina originale

TIM Paghetta e TiRicarico: trasferimento credito

,

TIM, probabilmente già a partire dalla prossima settimana, renderà disponibili due nuove possibilità per trasferire il credito telefonico tra 2 o più schede SIM. I nomi scelti sono davvero curiosi: TIM Paghetta e TIM TiRicarico stuzzicano le più diverse fantasie.

In generale, TIM Paghetta e TiRicarico mettono a disposizione dei clienti del primo operatore italiano di telefonia mobile una feature che la concorrenza, ad esempio Wind, offre già da tempo: il trasferimento del credito tra schede SIM. Possibilità che interesserà tutti coloro che hanno un piano con “Auto-ricarica” sotto forma di credito puro. Ecco i dettagli.

TIM Paghetta deve essere attivata verso un numero specifico e successivamente è possibile scegliere la cadenza di giorni (7, 15 o 30 giorni) in cui trasferire 2, 5, 10 o 15 euro. TIM ricorda che, ad esempio, per “spostare” 2 euro si dovranno avere almeno 6 euro di credito residuo, per passarne 5 almeno 9, per 10 euro almeno 14 e per 15 euro devono esserne disponibili almeno 19. Da sottolineare che il costo fisso per ogni trasferimento è pari a 1 euro.

TIM TiRicarico, invece, è simile nella cadenza e nei costi a TIM Paghetta ma differisce in un dettaglio fondamentale. Con TIM TiRicarico è possibile scegliere ogni volta il numero su cui si desidera trasferire il credito.

Come spesso su queste pagine, le novità che vi abbiamo presentato oggi saranno rese ufficiali nei prossimi giorni sul sito TIM. Si tratta ancora una volta di anteprime e, data l’affidabilità dimostrata dalla nostra fonte, non ci resta che attenderne la disponibilità.

Notizie su: