QR code per la pagina originale

Da EVGA e nVidia una scheda video ‘ibrida’

,

I videogiocatori più evoluti utilizzano da tempo schede video dual GPU, ovvero prodotti che integrano due chip grafici identici sullo stesso PCB.

EVGA, in collaborazione con nVidia, presenterà alla fine del mese corrente una versione particolare di scheda video che potrebbe essere definita “ibrida”.

Infatti, il produttore nord americano commercializzerà una soluzione basata su due chip grafici diversi, il G92 e il GT200b, ovvero una scheda che unisce GeForce GTS 250 e GeForce GTX 275 su un layout simile a quello della GeForce GTX 295.

Diverso sarà anche il compito assegnato ai due core: il core GT200b si occuperà dell’elaborazione tridimensionale e sarà dotato di 896 MB di memoria, mentre il core G92 gestirà il motore fisico PhysX con 512 MB di memoria. La quantità totale di memoria GDDR3 sarà dunque pari a 1408 MB.

Il chip G92 rimane spento (in idle) durante il normale utilizzo del sistema operativo, ma entrerà in funzione durante l’esecuzione di giochi che sfruttano la tecnologia PhysX. Ciò permetterà di avere un notevole risparmio energetico.

In attesa delle prime schede video basate sull’architettura Fermi (GT300), nVidia cercherà quindi di mantenere viva l’attenzione sulle proprie attuali GPU, ricorrendo a soluzioni quantomeno anomale. Il prezzo non è ancora noto, ma si ipotizza un intervallo tra 349 e 419 dollari.

Notizie su: