QR code per la pagina originale

Il video di DiRT 2 mostra le novità delle DirectX 11

,

Un video dimostrativo di DiRT 2 mette in evidenza i miglioramenti e le peculiarità introdotte con le nuove DirectX 11, le librerie grafiche di Microsoft rilasciate ieri 22 ottobre con il lancio di Windows 7.

Con la pubblicazione del filmato, che trovate allegato a fondo post, Codemasters (la software house di DiRT 2) ha precisato che l’edizione PC del videogame automobilistico arriverà sul mercato il 4 novembre, cercando di sfruttare le interessanti potenzialità delle schede video di nuova generazione al fine di offrire una qualità grafica superiore a quella delle rispettive versioni console.

L’impatto grafico che si nota nel filmato è di tutto rispetto, nel video vengono messe in evidenza le differenze tra le DirectX 9 e le 11, mettendo a confronto le diverse modalità di resa degli ambienti (eloquente è il realismo di una bandiera al vento mostrata nel video) che, ovviamente, sono a tutto vantaggio delle librerie attuali.

In particolare l’accento viene posto su funzioni come la “hardware tessellation“, che offre una resa delle superfici ai limiti del fotorealismo. Nel filmato si possono ammirare ad esempio la realizzazione incredibilmente particolareggiata delle superifici acquatiche, con riflessi e movimenti al passaggio delle auto sulle pozze che sembrano quasi immagini tratte da un film più che un videogame.

Ottima anche la gestione dell’illuminazione, con le luci delle auto impegnate in una prova speciale in notturna che si integrano perfettamente con le superfici presenti, così come valida sembra l’illuminazione artificiale proveniente dall’impianto in cui si svolge la gara.

Altra nota positiva è poi l’implementazione di Shader Model 5.0, ovvero la tecnologia che consente la creazione di riflessi, ombre e polvere, come quella sollevata dal transito dei veicoli, con risultati anche qui di ottima qualità.

Per la realizzazione della versione PC di DiRT Codemaster ha collaborato a stretto contatto con Microsoft, così infatti descrive i frutti della collaborazione Mike Ybarra, direttore generale Windows Product Management:

Con la collaborazione con Codemasters che ha consentito di implementare fin dall’inizio le tecnologie introdotte con DirectX11 nell’edizione PC di DiRT 2, siamo in grado di dimostrare i nuovi livelli di coinvolgimento raggiunti e le prestazioni visive che i giocatori possono ottenere con Windows 7.

Le premesse sono quindi buonissime. DiRT 2 promette spettacolo a livello grafico e così sarà verosimilmente per molti nuovi giochi che si avvarranno di schede video di nuova generazione totalmente compatibili con le nuove DirectX 11 di Microsoft.

Notizie su: