QR code per la pagina originale

I creatori di Skype vogliono il riscatto: nel 2010 arriva “Rdio”

,

Dopo le vicissitudini che hanno coinvolto l’azienda del famoso client VoIP, sembra che i creatori di Skype stiano cercando di riscattarsi. L’ultima notizia, parla proprio di un possibile interesse di Janus Friis e Niklas Zennstrom verso la musica.

I due prevedono per il prossimo anno il lancio di Rdio, un servizio online che consentirà di ascoltare la musica come da una radio Internet di nuova generazione, ovunque, sia dal PC che dal cellulare, disponibile all’inizio solo per gli USA.

Il vero punto di forza sarà la possibilità di archiviare e condividere i brani di proprio gradimento, una funzionalità che, però, è attivabile solo pagando un canone mensile.

Con Rdio, storpiatura derivata dal nome “Radio”, Janus Friis e Niklas Zennstrom vogliono rimettere piede nel mondo della musica sperando che, stavolta, si tratti di un’operazione di successo. Anni fa, infatti, il duo aveva realizzato Kazaa, programma di peer-to-peer poi chiuso perché ai limiti della legalità.

Janus Friis e Niklas Zennstrom, pur avendo alle loro spalle alcune disavventure, hanno però sempre avuto un buon fiuto per captare e far fruttare le tendenze della rete. Stavolta, infatti, puntano proprio alla musica in streaming, un fenomeno particolarmente apprezzato dagli utenti del Web.

Il principale competitor, per adesso, è Spotify, il servizio di streaming musicale di moda che conta circa 6 milioni di utenti e che, per competere con Rdio, da settembre sarà disponibile sui cellulari iPhone e iPod Touch offrendo anche la mobilità e l’archiviazione.

Notizie su: