QR code per la pagina originale

Settimo trimestre finanziario in calo per Canon

,

Le indiscrezioni riportate all’inizio del mese, in merito alla crisi che avrebbe colpito i conti di Canon, trovano ora fondamento nella diffusione dei recenti risultati finanziari conseguiti dall’azienda nipponica. Per il settimo trimestre consecutivo, le entrate del produttore sono in calo, con un utile netto pari a 36,7 miliardi di yen, in diminuzione del 55,8% rispetto agli 83 miliardi fatti registrare nello stesso periodo del 2008.

Le vendite, anch’esse in flessione, ammontano a 774,3 miliardi, oltre 200 miliardi in meno della stagione precedente. Secondo gli esperti, la causa di una simile tendenza andrebbe ricercata, in primo luogo, proprio nell’andamento della moneta giapponese.

Lo yen dunque sarebbe il principale responsabile del momento nero di Canon, troppo forte per sostenere le strategie di vendita di una società che basa l’80% del suo giro d’affari sulle esportazioni nei mercati esteri.

I suoi vertici si dichiarano però ottimisti per l’immediato futuro, prevedendo una ripresa già entro la fine del 2009, in considerazione dei risultati comunque incoraggianti del settore fotografia (+5,5%), nonostante quello delle macchine digitali rappresenti solo una piccola parte del mastodontico business di Canon.

Notizie su: