QR code per la pagina originale

Microsoft ritira Office Accounting

,

A partire dal 16 di novembre, Microsoft non distribuirà più il proprio pacchetto Office Accounting (MOA).

Lo si apprende dal sito ufficiale del progetto, mentre un comunicato su ZDnet spiega le ragioni di tale scelta:

Dopo aver valutato il prodotto negli scorsi anni, abbiamo determinato che vi sono altre offerte di Microsoft, come i modelli gratuiti distribuiti sul sito di Office Small Business, che soddisfano pienamente le richieste della clientela; anche Microsoft Small Business Center è tutt’ora un’importante risorsa per le PMI.

Non vi è pertanto più posto nel mercato per la famiglia di Office Accounting e per tutti i servizi di terze parti ad essa correlati, come il servizio di vendite online su eBay fornito da Equifax; quest’ultimo verrà dismesso anch’esso il 15 dicembre 2009.

Gli attuali clienti di MOA non verranno tuttavia improvvisamente abbandonati; Redmond garantirà loro per 5 anni sia il supporto mainstream che quello a pagamento.

Coloro che hanno acquistato di recente Office Accounting possono restituirlo e richiederne il rimborso entro 30 giorni dall’acquisto. (Qui la procedura di restituzione)

Gli utenti che invece non potranno proprio fare a meno di MOA potranno valutare di passare a Mamut Business Software, una suite analoga prodotta da Mamut la quale si farà carico di portare avanti il supporto ai clienti di Office Accounting e ne curerà la transizione verso i propri applicativi.

Continua quindi a crescere la lista di prodotti solo nel 2009 Redmond ha ritirato dal mercato: Microsoft Money, Microsoft Encarta, Windows Live OneCare, Soapbox, Windows Live Events, Microsoft Recite, e ora Office Accounting.

Notizie su: