QR code per la pagina originale

Microsoft rinnova la grafica di MSN e integra Facebook e Twitter

,

Quello che Microsoft si appresta a realizzare per il suo portale MSN pare essere, o almeno così fanno sapere da Redmond, il restyling più profondo da un decennio a questa parte.

In effetti le novità visibili nella home page preview che il gruppo americano ha reso disponibile online sono tanti e interessanti.

A risaltare subito all’occhio sono logicamente le novità legate all’aspetto grafico del nuovo MSN. Lo stile generale, il nuovo logo, l’uso dei colori e i caratteri stessi usati nei menù sono meglio leggibili e rendono più “pulito” l’insieme, oltre a migliorare l’integrazione con Bing, il motore di ricerca made in Redmond, che adesso beneficia di una casella in cui inserire le query decisamente più ampia e meglio visibile rispetto al passato.

Tra le novità di rilevo riguardanti i servizi aggiunti vanno invece segnalate l’implementazione dei feed di Windows Live, per essere facilmente aggiornati su ciò che fanno i nostri contatti, così come un analogo strumento è stato aggiunto anche per Facebook e Twitter.

In questa maniera sarà possibile tenere sott’occhio tutte le attività delle principali community online da un’unica home page, integrando nel portale diversi servizi oltre alle “solite” news di vario genere, le quali adesso peraltro avranno anche una nuova disposizione dei menù.

Va però registrato come, nonostante l’home page sia composta da numerose schede ognuna contenente una particolare risorsa, il nuovo MSN non consentirà un’elevata personalizzazione agli utenti: le schede pare si potranno solo nascondere ma non eliminare, lasciando all’utente la possibilità di impostare pochi altri parametri sui contenuti da vedere.

Tutto ciò è una scelta voluta in base all’idea che gli utenti preferiscano non perdere tempo ad impostare ogni aspetto dell’home page, ragion per cui il team di MSN ha pensato da inserire il sistema chiamato per ora “personally relevant information“, ovvero uno strumento che tiene traccia delle news e delle azioni compiute da ogni utente nell’uso delle aree del portale, “imparando” così con il tempo a conoscerne i gusti e a presentare in tal modo solo le notizie e i contenuti che possono in qualche modo essere di maggior interesse.

Ultima, ma non meno importante, è poi l’introduzione della scheda “Local Edition“, in grado di offrire una panoramica di informazioni che riguardano esclusivamente la località da cui ogni utente accede. In pratica è quanto già offerto da molti altri siti per cui basta impostare la località preferita e il sistema provvederà a “selezionare” i contenuti pertinenti, una novità non esclusiva ma probabilmente gradita ai più.

Il nuovo MSN arriverà tra qualche mese negli USA per poi sbarcare, come sempre accade, nel resto del mondo nei mesi successivi, ci vorrà quindi ancora qualche tempo prima di poter usare le versione localizzata per la nostra nazione del nuovo sito.

Notizie su: