QR code per la pagina originale

Centinaia di nuovi lincenziamenti in vista per Microsoft

,

Qualche centinaio di dipendenti Microsoft riceverà in questi giorni le notifiche relative al proprio licenziamento, secondo l’indiscrezione riportata sulle pagine di TechFlash e diffusa da una fonte non ufficiale, ma ritenuta comunque attendibile.

I nuovi tagli riguarderanno un volume inferiore ai mille lavoratori e andranno a collocarsi all’interno di una strategia di riassetto organizzativo annunciata nel gennaio scorso da Steve Ballmer, destinata a rescindere circa 5.000 contratti in un arco di tempo pari a 18 mesi.

Ciò che al momento non è ancora stato reso noto, è in quali ambiti aziendali verranno effettuati questi tagli e, di conseguenza, quali prodotti o settori finiranno per risentirne.

Al contrario di quanto accaduto in passato, gran parte di questi dipendenti non potranno trovare posto in altri ambiti della stessa società, rimanendo di fatto senza lavoro. Questo sia perché anche di recente Microsoft ha effettuato assunzioni laddove si fosse reso necessario nuovo personale, sia a causa del recente taglio di alcuni servizi.

Ovviamente, il tutto è da ricondurre al momento non certo felice che sta attraversando l’economica mondiale. Sebbene i risultati finanziari di Redmond abbiano negli ultimi mesi superato le più rosee aspettative, le entrate rimangono comunque ancora sottotono rispetto a quelle dei tempi migliori.

Notizie su: